|

Lo stress ti fa sentire più puzza

Lo stress è in grado di far peggiorare la percezione olfattiva delle persone. Ne parla l’Indipendent che ci propone le evidenze di uno studio condotto dall’Università Madison del Wisconsin.

cervello odore stress

UN MECCANISMO OSCURO – I ricercatori autori del progetto si sono serviti di macchinari per la tac per cercare di capire come lo stress e l’ansia siano in grado di alterare la funzionalità del cervello. Gli psicologi guidati dal professor Wen Li hanno scoperto che una persona sotto stress conosce un’alterazione nei sensi, con un interessamento particolare del sistema olfattivo, con il risultato che gli tutti gli odori, anche i più innocui, possano apparire molesti. Nel cervello le emozioni risiedono al fianco dei recettori dell’odore ma nonostante la vicinanza è difficile che questi possano parlare tra di loro. Le cose cambiano quando invece la persona vive una situazione prolungata di stress. Secondo il professor Li i risultati della ricerca consentiranno di scoprire quali siano i meccanismi biologici che si attivano quando una persona è sotto stress.

 

LEGGI ANCHE: Il video del criceto che guida il camion

 

L’ESPERIMENTO – Per quanto riguarda l’esperimento, i ricercatori hanno analizzato l’attività cerebrale di 12 volontari dopo aver scatenato in queste persone una sensazione d’ansia, sottoponendo loro odori familiari e neutri che teoricamente non possono essere individuati come “puzza”. Ai soggetti è stato poi chiesto di classificare i differenti odori prima di far vedere loro le immagini che inducevano ansia. La maggior parte di loro ha giudicato le essenze peggiori rispetto a quando non avevano mostrato alcuna reazione. Secondo i ricercatori questo meccanismo sarebbe anche in grado di portare alla depressione anche perché secondo le evidenze, quando si è sotto stress gli odori non vengono individuati solo dall’area specifica dell’olfatto ma anche dall’area emozionale del cervello, con il risultato che un odore cattivo non farebbe altro che aumentare la percezione d’ansia peggiorando lo stato emotivo dell’individuo.