Seconda serata Sanremo 2020, Gabbani guida la classifica generale

di Thomas Cardinali | 06/02/2020

Il 5 febbraio è il giorno della seconda serata Sanremo 2020. Dopo il grande successo dell’esordio, con il 52,2% di share, confermarsi sarà sempre molto complesso. Amadeus, che stasera è accompagnato dalle due giornaliste del Tg1 Laura Chimenti e Emma d’Aquino, proverà a bissare il successo grazie ai cantanti in gara e ai super ospiti della serata.

LEGGI ANCHE > Prima serata Sanremo 2020, classifica clamorosa con Le Vibrazioni in testa 

Seconda serata Sanremo 2020, il racconto della serata

La classifica Ganerale vede in testa Francesco Gabbani

Ore 1:34 – Amadeus annuncia al classifica della serata con Sabrina Salerno, Laura Chimenti e Emma D’Aquino. Primo per questa sera Francesco Gabbani.

 

Ore 1:28 – Laura Chimenti dedica una lettera ai figli: “Amori miei se questo fosse un tema il titolo sarebbe la nostra famiglia. Non c’è niente di più rassicurante di quel nido. Fare la mamma che lavora è difficile, mi prendete in giro dicendo che sono Wonder Woman. Mettere al mondo un figlio è difficile, due coraggioso, tre da eroi. Penso a quando tu margherita non ho potuto partecipare al saggio di danza, o quando tu gloria mi chiedi di giocare dai tuoi 5 anni. Ho rifiutato proposte di lavoro per te Bianca. Non sarete mai  un’ostacolo. Devo sempre essere impeccabile all’appuntamento delle 20, ma la cosa più bella è dirmi ti voglio bene a casa con voi in un abbraccio e non con un like. Non dimenticate mai questa immagine, sia d’ispirazione per l famiglie che costruirete. È nell’essere in voi stesse la bellezza. Diversità è arricchimento, abbiate stima e rispetto per gli altri. Siet tre sorelle, piccole ma grandissime donne. Quadno ci abbracciamo vi dico di non dimenticare questo momento, ma sono sicura che se affronterete momenti bui quel ricordo vi darà sicurezza. Quando posate i cellulari per i libri nutrite la vostra anima. Questo vi renderà donne libere. Ricordatevi che dalle vostre radici crescerà quella pianta forte e rigogliosa del vostro futuro. Vi amo, mamma”.

Ore 1:22 Nicola Savino invita Amadeus a finire presto dal Nutella Stage. Finalmente sale sul palco l’ultimo cantante in gara, alla 13esima partecipazione ecco Michele Zarrillo.

Ore 1:17 – Debutta a Sanremo Giordana Angi, che ha scritto per grandi nomi come Tiziano Ferro. Testo molto bello.

Ore 1:11 Monologo di Emma D’Aquino: “Il giornalismo rimane una professione pericolosa e lo dice la ONG Reports Frontier. Sono stati 41 i colleghi ucciso nel mondo, meno degli 80 di media. Si muore nei pesi in guerra. Pensate che sono i rischi del mestiere, ma si muore soprattutto in paesi in pace con la democrazia come il Messico. C’è il record di 10 giornalisti uccisi nel 2019. Anche a Malta e in Slovacchia ci sono morti. Ci sono 389 reporter finito in carcere, quasi 400 dietro le sbarre per aver tenuto la testa alta e aver cercato la verità. Molto sono stati ridotti al silenzio per la verità. Quasi la metà è detenuta in Cina, Egitto e Arabia Saudita. Anche in Turchia e Russia non c’è un ambiente sereno. Poi c’è la classifica sulla libertà di stampa e l’Italia è al 43 posto. l’Iran è al 176 posto su 180. Mi ha molto colpito come donna e giornalista di tre colleghe di rassegnare le dimissioni dopo anni di bugie di regime. Forse non avrei avuto lo stesso corsggio. Il lavoro del giornalista è pericoloso, ci sono state minacce contro giornalisti e blogger. Ci sono 19 colleghi che vivono sotto scorta in Italia e poi quelli colpiti da querele temerarie per indurli al telefono. Meno del 10% di queste querele intimidatorie hanno  avuto un seguito giudiziario. La querela facile serve a zittire il cronista ostinato, serve a chi ascolta e legge i giornali a non farci sapere ciò che accade e a creare il buio. Non lasciateci soli perché come cantava Gaber la libertà è un diritto alla partecipazione e vale per tutti”.

 

Ore 1:06 È il momento del controverso Junior Cally al centro di tante polemiche per i suoi testi violenti. Oggi Jessica Notaro lo ha accusato in conferenza stampa.

 

1:00 Torna Tiziano Ferro con un medley bellissimo di “Sere Nere”, “Il regalo più grande” e “Per Dirti Ciao”. Tiziano Ferro poi scherza: “Il pubblico era straordinario ieri perché siamo già arrivati all’1”.

Ore 00:48 Torna sul palco con il suo nuovo inedito “‘Mia Ragione” Massimo Ranieri. Brano bellissimo e intenso.

Ore 00:47 continua la gara con Rancore.

Ore 00:41 – Saluti di Rai Radio 2.

Ore 00:34 – Arriva Gigi D’Alessio per festeggiare 20 anni della canzone “Non dirgli mai”: “Più il tempo passa più è diventata bella”. Si sentono gli applausi convinti di una parte della sala stampa, ormai rassegnata ad andare per le lunghe con la gara.

Ore 00:33 – Parte lo spot della regione Liguria.

Ore 00:28 – Debutta a Sanremo Paolo Jannacci, figlio del grande Enzo.

Ore 00:26 – Amadeus saluta un anziano abbonato di 97 anni.

Ore 00:23 Si entra nella seconda metà della gara con Francesco Gabbani, molto atteso dopo il 2017.

00:03 – Zucchero canta “Spirito nel buio” con una scenografia suggestiva, poi La canzone che se ne va e Consapevole di libidine. Applausi ma comincia a diventare realtà la certezza che la gara sia stata dimenticata e si chiuderà oltre l’1:30 di ieri sera.

00:00 – Allo scoccare della mezzanotte arriva dalla folla Zucchero.

Ore 23:46 – Amadeus: “Faccio i complimenti a Danilo Mancuso perché vi volevamo da dicembre”. I Ricchi e Poveri promettono di restare insieme e per la prima volta Marina canta le canzoni degli ultimi 40 anni fatte senza di lei. Fiorello se ne va accusando di Ricchismo e Poverismo.  Il nuovo medley è con Sarà perché ti amo, Se m’innamoro e Mama Maria.

Ore 23:32 – Tornano insieme dopo 40 anni I Ricchi e Poveri, la band italiana più amata nel mondo. Eseguono subito un medley con “L’ultimo amore”, La prima cosa bella e Che sarà.  Arriva anche Fiorello che viene definito il quinto della band e il gruppetto ripropone l’inedito versione di Che sarà tra gli applausi divertiti.

Ore 23:22 – Amadeus parla con Paolo Palumbo: “Ci siamo fatti una promessa qualche mese fa e ci tenevo tantissimo venissi a Sanremo. Sei fighissimo e elegante”. Ora parla Paolo: “Buonasera a tutti, mi chiamo Paolo Palumbo sono nato in Sardegna e combatto da 4 anni con la sla. Ringrazio amadeus, chiudete gli occhi ed immaginate che la vostra quotidianità venga stravolta che il corpo che vi ha sostenuto sparisca. Non potete più sorseggiare acqua o cantare, in Italia siamo oltre 6 mila ad essere così. Mi sta vicino Rosario che dal momento della diagnosi ha lasciato tutto per me, mio fratello mi parla con dolcezza e mi ha insegnato con la mia famiglia cosa significhi il sacrificio. Grazie al loro amore ho capito cosa significhi avere una forza interiore. Ora sono uno chef e sto realizzando tutto quello che avevo in mente, la mia è la storia di un ragazzo che non si è arreso alle difficoltà ma le ha usate come punto d’appoggio. I limiti sono solo dentro di noi, la vita non è una passeggiata e dobbiamo affrontare le sfide. Pochi mesi fa ho affrontato una crisi respiratoria e senza i medici non sarei qui. Avete usato il vostro tempo nel migliore dei modi? Avete detto a tutti ti voglio bene? Avete affrontato il lavoro dei sogni con il sorriso? Il tempo è poco e dobbiamo viverlo intensamente, date al mondo il vostro lato migliore perché è la mancanza di empatia e intolleranza la malattia più grave. Nel vostro piccolo fate quanto potete per aiutare il prossimo, non buttate via la vostra vita e pensate a quei guerrieri che ogni minuto lottano per vivere”. Applausi convinti della sala stampa.

Ore 23:20 – Momento commovente per “Io sto con Paolo”, canzone che vede protagonista Paolo Palombo che con l’ausilio di un macchinario comunica e duetta con l’amico Christian Pintus. Il ragazzo malato di SLA dice che per volare gli bastano gli occhi, per lui tanti e sinceri applausi dal cuore.

Ore 23:10 – Tosca è la più applaudita della serata dalla sala stampa con una canzone bellissima.

Ore 23:05 – Massimo Ranieri e Tiziano Ferro regalano brividi unici con una performance che entra nella storia. Poi il cantautore invita Massimo con lui al San Paolo di Napoli.

Ore 22:58 – È il momento solenne di vedere Tiziano Ferro e Massimo Ranieri insieme in “Perdere l’amore”.  Il cantautore di Latina si presenta così: “Tu sei il mio realizzatore di desideri Amadeus. Pronto è un parolone”.

Ore 22:49 – Tocca alla band più indie di Sanremo 2020, ora è il turno dei Pinguini Tattici Nucleari.

Ore 22:47 – Sabrina Salerno e Amadeus scherzano sulle loro foto negli anni ‘80. Li raggiunge anche Fiorello per annunciare i prossimi artisti in gara.

Ore 22:40 – Arriva Levante e continua la gara dei campioni.

Ore 22:38 – Sabrina Salerno viene annunciata da Amadues ed inciampa sui tacchi mentre scende le scale.

Ore 22:27 – La gara continua con Enrico Nigiotti.


Ore 22:20 – A sorpresa Fiorello annuncia in platea il numero uno del mondo Novak Djokovic che sale sul palco e racconta: “Amo l’Italia a 12 anni mi allenavo con Riccardo Piatti”. Poi canta Terra Promessa di Eros Ramazzotti in italiano. Poi palleggia con Fiorello.

Ore 22:13 – Dopo qualche gag continua la gara con la molto attesa Elettra Lamborghini. C’è anche un accenno di twerking che provoca applausi dalla sala stampa.

 

Ore 22:10 – Entrano le co conduttrici Laura Chimenti ed Emma D’Aquino.

Ore 22:07 – Parte la gara con Piero PELÙ, per la prima volta a Sanremo. Applausi convinti dalla sala stampa.

Ore 21:54 – Entra Nicola Savino che lancia il Nutella Day di oggi.

Ore 21:50 – Fiorello finalmente si esibisce e parte la canzone. Riferimen all’ultimo posto di Vasco Rossi, al suo quinto posto e poi all’eterno secondo Toto Cutugno. Tanti applausi. Intanto ecco una foto del famoso lumino d’oro della sala stampa.

 

Ore 21:43 – Continuano le gag tra Amadeus e Fiorello, poi dice a Coletta: “Sei fortunato che ti sei ritrovato noi sul palco”.  Scherzano sulla sala stampa che se la ridacchia. Ora però c’è uno dei momenti più attesi che Fiorello aveva già annunciato stamattina: una canzone inedita! Torna a cantare a Sanremo dopo l’ospitata con Baglioni e la partecipazione con Finalmente Tu cantando una divertente canzone inedita “La classica canzone di Sanremo”: “I discografici facevano i pezzi proprio per Sanremo ora non è più così”. Prima dell’esibizione altre gag sul plastichismo con Fiorello che schizza  Amadeus. Fiorello chiede alla sala stampa di dargli un premio, vuole il lumino d’oro. Si apre il collegamento con la sala stampa tra le risate generali.

Ore 21:37 – Torna Fiorello presentato da Amadeus come il più grande showman al mondo. Completo elegante coreografia per il mattatore di questo Sanremo 2020. Dopo la coreografia de La Febbre del sabato sera accennata Fiorello scherza sulla Réunion dei Ricchi e Poveri e dice ad Amadues: “Vai col Pd che hanno bisogno del 52%”. Poi continua: “Tu ieri prendevi per mano Diletta e Rula, non si fa è manismo devi mandarle da sole”. Poi continua e dice vorrei i fiori con la parità riconosciuta anche dai maschi per evitare il fiorismo.

 

Ore 21:30 – Omaggio a Fabrizio Frizzi con Amadeus che chiama Carlotta Mantovani, la moglie: “Ero appena arrivato a Sanremo e ho chiesto a carlotta Mantovani di venire qui per ricordare il compleanno di Fabrizio Frizzi e ricordargli che è sempre “.

Ore 21: 20 – Marco Sentieri vince la sfida.

Ore 21:22 – Tocca a Matteo Faustini.

Ore 21:17 – Secondo round dei giovani aperto da Marco Sentieri.

Ore 21:15 – Fasma vince la prima sfida delle nuove proposte.

Ore 21:11 – È il turno di Fasma.

Ore 21:06 – Dopo la chiamata di Maria De Filippi iniziano le nuove proposte con Martinelli e Lula.

Ore 20:56 – Fiorello entra vestito da Maria De Filippi: “L’ho fatto per te per onorare una promessa, non mi sono mai vestito da nessuno”. Ora imita Maria e scatena le risate. “Questa cosa rimarrà per sempre, ho una famiglia a casa con figlio moglie e madre. Già era preoccupata vestito da prete, figurati oggi da Maria. Sembro Boris Johnson castrato. Secondo me riceverò l’invito da Barbara d’urso come caso umano”. Continuano le gag con Fiorello che scnede in platea saluta il direttore e dice “Questa è la nuova Rai 1”. Tripudio di applausi in sala stampa. “Maria sta sempre seduta ma io questo è pericoloso se lo faccio”. Poi chiede ad amadeus: “Ti rendi conto cosa sto facendo per te? Congedami così vado a cambiarmi”.  Se ne va chiedendo i fiori di Sanremo.

Ore 20:53 – Entra Amadeus e saluta tutti.

Ore 20:40 – Inizia il collegamento con il Prima Festival, si riempie la sala stampa.

Ore 20:00 – Arrivata la scaletta, apre Amadeus e poi l’ingresso di Fiorello con delle foto di Maria De Filippi. Dopo le nuove proposte omaggio a Fabrizio Frizzi e poi Fiorello canta “La classica canzone di Sanremo”.

Ore 19:30 – In Piazza Colombo poche persone dopo che è stato chiarito come l’ospite del Nutella Stage esterno arriverà dopo mezzanotte, stasera ci sarà Zucchero Fornaciari. Sul palco già presente il pianoforte.

Seconda serata Sanremo 2020, la scaletta dei cantanti

La serata inizierà con le sfide tra le nuove proposte Martinelli vs Pasma e Matteo Sentieri- Faustini. Ieri, in finale, sono arrivati Tecla e Leo Gassmann. Poi, seguiranno i cantanti in gara che non si sono esibiti ieri, in quest’ordine:
Piero Pelù
Elettra Lamborghini
Enrico Nigiotti
Levante
Pinguini tattici nucleari
Tosca
Francesco Gabbani
Jannacci
Rancore
Junior Cally
Giordana Angi
Michele Zarrillo
Gli ospiti della serata saranno Massimo Ranieri e I Ricchi e Poveri, che torneranno insieme in una storica reunion sul palco dell’Ariston. Ci saranno anche Zucchero, Gigi D’Alessio e Paolo Palumbo un ragazzo affetto da SLA. Oltre a Fiorello, che stasera canterà, Massimo Ranieri duetterà con Tiziano Ferro sulle note di Perdere l’amore. Poi, sarà la volta di un medley di canzoni composto da Sere nere, Il regalo più grande, E per dirti ciao.