Balotelli denunciato per la bravata dal molo di Mergellina

di Enzo Boldi | 08/07/2019

Balotelli
  • L'ultima balotellata rischia di avere gravi ripercussioni penali

  • Mario Balotelli e i suoi amici sono stati denunciati con diverse accuse

  • Nel mirino quella "scommessa" (da lui negata) sullo scooter lanciato nel mare del molo di Mergellina

Una bravata che rischia di andare oltre alla condanna dei social e alla reprimenda pubblica. Mario Balotelli è stato, infatti, denunciato all’autorità giudiziaria dalla Polizia Municipale di Napoli. I motivi sono istigazione a delinquere ed esercizio di gioco d’azzardo. Le indagini, dopo il video diffuso sui canali Instagram, riguardano la ‘scommessa’ che nella giornata di sabato lo ha visto protagonista insieme con l’amico Catello Buonocore. Quest’ultimo si è lanciato nel mare di Napoli – dal molo di Mergellina – in sella a uno scooter. Dal filmato si vede il calciatore pronto a offrire 2mila euro in cambio di quel gesto. Lo stesso attaccante, però, nega che quella scommessa sia mai andata in porto, parlando solamente di uno scherzo.

Non solo Mario Balotelli. La denuncia è stata presentata anche nei confronti di altre tre persone, tra cui l’amico del calciatore che si è lanciato con il suo scooter in mare. Le accuse, oltre a quelle di  istigazione a delinquere ed esercizio di gioco d’azzardo, riguardano anche altri presunte reati portate avanti dai quattro: violazioni del Testo Unico dell’Ambiente, l’abbandono di rifiuti pericolosi e il getto pericoloso di cose.

Mario Balotelli denunciato per il lancio dello scooter

Ora sarà compito del magistrato a cui verrà affidato il fascicolo decidere le ipotesi di accusa da contestare ai quattro. Alcuni di loro, inoltre, sono stati già ascoltati oggi non come indagati, ma come persone persone informate sui fatti. Gli investigatori della Capitaneria di Porto e del Reparto Ambientale della Polizia Municipale avevano già avviato sabato scorso le indagini d’iniziativa partendo da quel video condiviso sui social e diventato in poco tempo virale sul web. Lo scooter è stato ritrovato domenica in Via Andrea D’Isernia, in pieno centro città.

Il calciatore aveva parlato di uno scherzo

Nella giornata di ieri Mario Balotelli aveva ‘parlato’ attraverso le sue Instagram Stories. Prima aveva dato dei «filosofi» a tutti quelli che lo avevano criticato per quel gesto, poi ha accusato la stampa di aver scritto articoli su questa vicenda senza sapere come fossero andate veramente le cose. Il calciatore ha detto che quella scommessa non sia mai stata pagata perché si trattava di uno scherzo. Le immagini parlavano chiaro e lasciavano poco spazio ad interpretazioni al di fuori di quanto mostrato e ostentato. Ora, però, sarà compito della magistratura verificare se ci sia stato un comportamento al di fuori della legge da parte di Balotelli e dei suoi amici.