Paura a Parigi: due morti nell’esplosione Tra i feriti degli italiani

di Gaia Mellone | 12/01/2019

  • Nella mattina si è verificata una esplosione in una panetteria in rue de Trevise, a Parigi

  • Una trentina le vittime, due persone decedute. Tra i feriti gravi l'italiana Angela Grignano

  • Fortunatamente hanno riportato ferite lievi i due videomaker Rai, nella capitale per seguire il corteo dei gilet gialli

Momenti di paura nel quartiere dell’Opera di Parigi. In mattina è esplosa una boulangerie in rue de Trevise, probabilmente per colpa di una fuga di gas. Circa una trentina di persone sono rimaste ferite, e due sono decedute. Tra i feriti lievi due giornalisti Rai in viaggio di lavoro, mentre è ferita gravemente Angela Grignano. La giovane fa la cameriera in un albergo vicino al luogo dell’esplosine. La famiglia è stata avvertita dalla Farnesina ed è in viaggio da Trapani per raggiungerla all’ospedale parigino Lariboisiere dove è ricoverata.

LEGGI ANCHE > Matteo Barzini e Valerio Orsolini, gli impressionanti video dei due giornalisti Rai sull’esplosione di Parigi | VIDEO

Esplosione a Parigi, la ricostruzione

Durante la notte è divampato un incendio in in rue de Trevise 6, in una boulangerie nel IX arrondissement, non lontano dal teatro Folie Bergere. Sul posto erano già arrivati i vigili del fuoco quando, intorno alle 9, c’è stata l’esplosione, dovuta ad una fuga di gas.  le testimonianze raccolte raccontano di un boato fortissimo, «pensavamo fosse un terremoto». «Tutte le finestre dell’appartamento sono esplose, tutte le porte aperte che erano aperte sono uscite dai cardini – ha raccontato Claire Sallavuard che vive nell’edificio in cui si trova la pasticceria- per lasciare la stanza ho dovuto camminare sulla porta, i bambini sono stati presi dal panico, non potevano uscire dalla loro camera».

L’intero pianterreno dell’edificio è distrutto, e la strada è ricoperta di vetri andati in frantumi. L’esplosione ha causato un totale di 2 morti e 36 feriti, di cui 8 i feriti in condizioni gravissime e  28 hanno riportato ferite leggere e superficiali. Feriti anche tre vigili del fuoco, secondo quanto riportano i media francesi. Tra i feriti gravissimi risulta una ragazza italiana, Angela Grignano,  che lavora in un hotel vicino alla boulangerie: è stata trasportata all’ospedale de Leriboisiere. Un altro italiano, il giornalista Valerio Orsolini, sarebbe tra i feriti non gravi. Il videomaker della trasmissione “Carta Bianca”  si trovava a Parigi per seguire la manifestazione di oggi dei gilet gialli, come ha spiegato all’ADNKronos Bianca Berlinguer. «Al momento dell’esplosione era nella sua stanza d’albergo di fronte alla panetteria» ha aggiunti l’ex direttrice del Tg3, «Valerio ha avuto un sangue freddo eccezionale perché ha filmato tutto e le immagini da lui girate vengono mandate in onda sui telegiornali».

Residenti e turisti ospiti negli hotel circostanti si sono riversati in strada, mentre le forze dell’ordine hanno intimato di tenersi alla larga dal la zona  dell’esplosione. Sul luogo sono arrivati, verso le 10 della mattina, anche il procuratore di Parigi, Re’my Heitz, e il ministro dell’Interno, Christophe Castaner, il quale ha dichiarato che «la situazione è ora sotto controllo» ma «il bilancio umano è pesante, grave».trollo”.

(credits immagine di copertina: Twitter)