Niente patto (televisivo) del Nazareno. Il documentario di Renzi non sarà trasmesso da Mediaset

di Enzo Boldi | 23/11/2018

Renzi, documentario
  • Il documentario di Matteo Renzi andrà in onda sul Nove

  • Chiuso l'accordo con Discovery Italia per quattro prime serate

  • Saltata la trattativa con Mediaset

Il documentario condotto da Matteo Renzi andrà in onda, ma non sui canali Mediaset. Arcobaleno Tre – la casa, diretta da Lucio Presta, che si è occupata della produzione e della distribuzione dell’approfondimento realizzato dall’ex Presidente del Consiglio – ha trovato l’accordo con Discovery Italia. Il docufilm andrà in onda, in prima serata, per quattro sabato, a partire dal prossimo 15 dicembre. Saltata la trattativa con l’azienda di Berlusconi per le richieste eccessive, sia a livello economico che per quel che riguarda la fascia oraria di messa in onda.

LEGGI ANCHE > Renzi finisce di fare il conduttore, tra Galileo e No-Vax

«Firenze secondo me» sarà trasmesso sul Nove, canale di proprietà del gruppo Discovery Italia che – tra le tante produzioni – conta anche programmi di spicco come Cucine da incubo, Kings of crime, La confessione di Peter Gomez e Undressed. Il documentario condotto da Matteo Renzi occuperà le prime serate per quattro sabato, a partire dal prossimo 15 dicembre alle ore 21.25.

Il documentario di Renzi in onda sul Nove

Una decisione abbastanza ardita che ricalca l’orario (e il giorno) scelto dalla Rai per mandare in onda Ulisse, il famoso documentario condotto dal divulgatore Alberto Angela, un vero e proprio must televisivo di questo autunno 2018.  «Le telecamere spazieranno da Palazzo Vecchio al cuore degli Uffizi – si legge nella nota diffusa da Discovery – dal corridoio del Vasari alla Basilica di Santa Croce, da Palazzo Pitti al Giardino di Boboli. Un viaggio unico attraverso i luoghi simbolo del capoluogo toscano e il racconto degli avvenimenti storici che hanno fatto di Firenze una delle città più visitate al mondo».

Saltato il patto (televisivo) del Nazareno

Prima di chiudere l’accordo con Discovery Italia, si era parlato di un forte interessamento di Mediaset per la trasmissione del documentario di Matteo Renzi. Ma l’azienda di Berlusconi, alla fine, si è tirata indietro per le pretese dei produttori di «Firenze secondo me». Troppi alti i costi e la volontà di trasmettere il docufilm in prima serata, mentre il Biscione pareva più intenzionato a indirizzarlo verso un pubblico da seconda serata. Fatto sta che le 4 puntate (e non più otto, come paventato in origine) andranno in onda sul Nove a partire dal prossimo 15 dicembre.

(foto di copertina: ANSA/FABIO FRUSTACI)