Rubens Barrichello
|

Barrichello racconta il suo dramma: «Ho scoperto di avere un tumore sotto la doccia»

La scoperta è avvenuta una mattina come le altre. L’ex pilota della Ferrari Rubens Barrichello ha scoperto di avere un tumore sotto la doccia. Lo ha raccontato in una intervista esclusiva per Globo tv, importante emittente brasiliana, nel corso del programma Conversa com Bial. Il campione di Formula Uno, infatti, si è mostrato alle telecamere con una profonda cicatrice sul collo, segno del recente intervento chirurgico subito a inizio anno. Ora, però, tutto dovrebbe andare per il meglio e il pilota si avvia verso il percorso del pieno recupero.

LEGGI ANCHE > Michael Schumacher, segnali incoraggianti per la sua salute secondo Ross Brawn

RUBENS BARRICHELLO, IL RACCONTO IN TV

«Una mattina mi trovavo sotto la doccia, quando di colpo avvertii un dolore lancinante alla testa – ha raccontato Barrichello -. Sentii come si stesse esplodendo, tanto che dovetti accasciarmi per terra. Ci vollero un po’ di minuti prima di riuscire a raggiungere mia moglie Silvana per chiederle aiuto. Ricordo che il dolore era insopportabile e capii subito che si trattava di un problema serio. Mi rivolsi a un amico dottore che intuì subito la gravità della situazione. Sono stato fortunato».

La diagnosi è stata immediata e di lì a qualche giorno, l’ex numero due di Michael Schumacher alla Ferrari degli anni d’oro è stato operato. Il pilota brasiliano si definisce un vero e proprio miracolato: «I medici mi dissero che solo il 14% della gente che soffre questo tipo di problema riesce a recuperare a pieno – ha detto Barrichello -. Dopo il sollievo per averla scampata, ho temuto di non poter più correre, ma fortunatamente non è stato così».

RUBENS BARRICHELLO, SOSPIRO DI SOLLIEVO PER I FERRARISTI

Barrichello ha scoperto di avere a inizio anno un tumore benigno al collo. In pochi erano a conoscenza di questa malattia, ma ora il fatto è di dominio pubblico. Un sospiro di sollievo per i tifosi ferraristi che sono già in ansia per le sorti del campionissimo Michael Schumacher: di quest’ultimo si hanno ancora pochissime notizie dopo il tragico incidente sugli sci del 29 dicembre 2013 che lo ha ridotto in fin di vita.