Matteo Salvini diffonde la bufala dei terroristi ISIS che arrivano sui barconi dei migranti

di Andrea Mollica | 01/02/2018

Matteo Salvini

Matteo Salvini ha affermato durante la sua partecipazione a Matrix come l’Interpol abbia confermato l’arrivo di terroristi dell’ISIS sui barconi dei migranti. Il segretario della Lega ha spesso collegato l’immigrazione e il terrorismo nella sua retorica, e in TV ha voluto ribadire di aver segnalato in anticipo questo pericolo. La ricostruzione che ha fatto però Salvini dell’informazione di Interpol è però scorretta, tanto che si può tranquillamente parlare di fake news.

Matteo Salvini

Matteo Salvini diffonde la bufala dei terroristi ISIS che arrivano sui barconi dei migranti

The Guardian, una delle più autorevoli testate della stampa internazionale, aveva pubblicato una segnalazione di Interpol, l’organizzazione internazionale per la collaborazione delle forze di polizia, sull’arrivo in Italia di cinquanta terroristi dell’ISIS dalla Tunisia. I foreing fighters che secondo Interpol sarebbero entrati nel nostro Paese non sarebbero però arrivati sui barconi dei migranti, come ha detto Matteo Salvini. Dalla Tunisia sta arrivando un flusso di migranti che viaggiano su imbarcazioni sicure e relativamente piccole, capaci di sbarcare in porti senza poter essere monitorate dalla Marina militare o dalle autorità che sorvegliano i mari. Si tratta delle cossiddette imbarcazioni fantasma che nulla c’entrano con i cosiddetti barconi dei migranti, che di solito sono imbarcazioni di grandi dimensioni, lente e che ospitano molte persone, facilmente intercettabili dalla Marina militare quando navigano nelle acque territoriali italiane.

LEGGI ANCHE > ALESSIA D’ALESSANDRO, WIRSTSCHAFTSRAT CRITICA IL M5S PER AVER ESAGERATO LE SUE COMPETENZE

Matteo Salvini avrebbe dovuto astenersi dal diffondere questa fake news anche perché la segnalazione di Interpol pubblicata da The Guardian era già stata smentita dalla Polizia di Stato. Secondo fonti del ministero degli Interni l’ingresso di cinquanta terroristi ISIS in Italia sarebbe semplicemente un sospetto, visto che per ora non state trovate conferme. Dalla Tunisia la notizia di The Guardian è invece stata smentita. L’allarme sui foreign fighters dell’ISIS e il loro ritorno in Europa esiste, ma non nei modi in cui è stato descritto da Matteo Salvini.