|

Il pesce con i denti umani

il suo nome scientifico è Archosargus probatocephalus, ma gli anglofoni lo chiamano semplicemente sheephead, testa di pecora. Si tratta di un pesce marino della famiglia degli Sparidae, molto simile al sarago, perfettamente commestibile e… con una dentatura umana.

Guarda le foto: 

DENTI FORTI – In realtà, questo pesce ha sviluppato una dentatura così forte perché si nutre essenzialmente di molluschi e crostacei e usa i suoi grossi e incisivi e molari per rompere i gusci delle sue prede. Si tratta di una specie piuttosto comune nei mari del Nord America, ma è possibile trovarlo anche nelle acque del Golfo del Messico e del Brasile: la sue squame a strisce nere lo rendono particolarmente riconoscibile e un esemplare adulto può arrivare a quasi 10 chilogrammi per 91 centimetri di lunghezza.

 

LEGGI ANCHE: Il gel che ferma subito le emorragie

EFFETTI ALLUCINOGENI – Le carni dello sheephead sono particolarmente apprezzate anche a tavola, ma attenzione a non fare confusione con un altro esemplare della sua famiglia: il Salema porgy (Sarpa salpa) che, secondo quanto riportato da Scientific American, avrebbe proprietà allucinogene e in alcune culture polinesiane, così come durante l’Impero romano, era spesso impiegato nelle cerimonie religiose per ricreare uno stato di estasi. Purtroppo però, molto spesso gli effetti allucinatori si protraevano anche per alcuni giorni dopo il rituale e il malcapitato presentava tutti i sintomi dell’avvelenamento.

(Photocredit: YouTube)