Marco Travaglio invita il governo a ignorare le «flatulenze quotidiane» di Renzi

di Enzo Boldi | 03/11/2019

Travaglio contro Renzi
  • Il direttore de Il Fatto Quotidiano si scaglia contro il leader di Italia Viva sulla Plastic Tax

  • Travaglio contro Renzi che passa da essere il "Cazzaro rosè" al "Plastic Man"

  • L'ennesima dura critica dopo le polemiche degli ultimi giorni

Che il direttore de Il Fatto Quotidiano sia molto vicino (anzi, vicinissimo) alle idee del Movimento 5 Stelle è cosa assai nota, così come è conosciuto il rapporto molto poco di stima che ha con il leader di Italia Viva. E dopo le polemiche per l’intervista dell’ex presidente del Consiglio a Il Messaggero – nella quale ha parlato di un Esecutivo che potrebbe andare avanti anche senza Giuseppe Conte – il romanzo Travaglio contro Renzi si aggiunge di un nuovo capitolo.

LEGGI ANCHE > Travaglio polemico: «M5S, uccidetevi, scomparite, scioglietevi, estinguetevi»

L’editoriale di questa domenica, infatti, è intitolato «Plastic Man» ed è dedicato quasi interamente al leader di Italia Viva che, con quelle dichiarazioni rilasciate al quotidiano romano e pubblicate sabato, ha dato l’ennesima spallata al governo Conte-2. Tra le criticità espresse dall’ex presidente del Consiglio ed ex segretario del PD, ce ne è anche una sulla famosa Plastic Tax, fortemente voluta dal premier nel suo Green New Deal annunciato nel momento in cui si è insediato, per la seconda volta, a Palazzo Chigi.

Travaglio contro Renzi e le sue fatulenze

«Un governo di emergenze deve tenersi alla larga da tutto ciò che divide la maggioranza e compatta l’opposizione salviniana – ha scritto Marco Travaglio nel suo editoriale di domenica 3 novembre 2019 -. E smetterla di inseguire le flatulenze quotidiane di Renzi». Un giudizio, espresso con toni molto forti, che non è nuovo ed era stato già scritto da Travaglio contro Renzi in altre occasioni.

L’ennesima spallata al governo Conte

Al netto dei toni, appare evidente come la maggioranza che anima il governo Conte-2 sia perplessa dalle continue prese di posizioni avverse da parte del leader di Italia Viva che ben sa quanto sia fondamentale l’appoggio dei suoi parlamentari per garantire ossigeno a questo Esecutivo. Diventa quasi impossibile, dunque, non replicare ai tentativi di spallata per non chiudersi a testuggine andare contro un destino già segnato.

(foto di copertina: ANSA/ FRANCO BOLZONI + ANSA/FERMO IMMAGINE RAITRE)