Stephen King non si spiega come sia possibile che in Florida Trump e Biden siano testa a testa

di Ilaria Roncone | 09/09/2020

Nello stato della Florida il presidente uscente Donald Trump e il candidato democratico Joe Biden sono coinvolti in un testa a testa pre elezioni. A circa un paio di mesi dal voto i sondaggi NBC News/Marist mostrano gli elettori spaccati letteralmente in due con un 48% che tende verso Biden e la medesima percentuale che voterebbe per Trump. Come tutto questo sia possibile se lo è pubblicamente domandato il celebre scrittore, scrivendo nero su bianco le perplessità Stephen King Trump.

LEGGI ANCHE >>> Trump attacca tutti e sulla rete impazza #Trumpmeltdown

Stephen King Trump: lo scrittore non si capacita del testa a testa

Il tono del tweet di Stephen King è sbigottito. Lo scrittore non si capacita di come le cose possano andare in questo modo e affida le sue parole a Twitter alla ricerca di una spiegazione: «Migliaia di persone sono morte in Florida, l’industria del turismo ha subito un duro colpo, ma Biden e Trump sono testa a testa, 48% a 48%. Aiutatemi a capire questo». Il tono è perentorio, il messaggio inequivocabile: il giudizio di King sull’operato di Trump è talmente negativo che non esiste spiegazione logica, stando al suo ragionamento, per la quale la popolazione della Florida potrebbe rieleggere Trump.

I sondaggi sullo scontro Trump Biden

Pur prendendo i sondaggi per ciò che sono – previsioni fatte a tavolino – e considerando il margine d’errore possibile, sono in molti a mettere Trump e Biden su un piano di parità allo stato attuale delle cose. Oltre al sondaggio già citato c’è quello della Quinnipiac Universit, pubblicato questo mese, che segna Biden al 48% e Trump al 45%. Questi numeri ci dicono chiaramente che ancora non c’è certezza su cosa aspettarsi nel famoso Election Day 2020 negli Stati Uniti. In tanti davano già Trump per spacciato con il crollo avuto come conseguenza alla gestione della pandemia ma la situazione, come segnalano i sondaggi, è suscettibile di cambiamenti anche molto rapidi.