Nuova sparatoria a Roma. Una rapina in un bar di Cinecittà finisce nel sangue

di Enzo Boldi | 05/11/2019

Sparatoria Cinecittà

Ancora sangue e violenza per le strade di Roma. Intorno alle 19, due uomini armati e incappucciati hanno fatto il loro ingresso in un Bar Tabacchi di viale Antonio Ciamarra, tra la zona di Cinecittà e la Romanina. Dal tentativo di furto sarebbe nata una colluttazione tra i due uomini e il gestore dell’attività. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo sarebbe riuscito a privare uno dei due malviventi della sua pistola e, in quel momento, sarebbe partito un colpo fatale che ha ucciso il ladro. Anche l’altro rapinatore sarebbe ferito, così come il titolare del bar tabacchi colpito al fianco e a una gamba e ricoverato in codice rosso all’ospedale Umberto I. Questo il bilancio attuale della sparatoria Cinecittà.

LEGGI ANCHE > Il figlio di Franco Antonello si risveglia dal coma: «La prima persona che ha chiamato è stata la fidanzata Giulia»

Il tentativo di rapina, finita nel sangue, è avvenuto intorno alle ore 19. Il bar tabacchi preso di mira dai due malviventi si trova in viale Antonio Cimarra, una strada che si trova nel bel mezzo dei quartieri Cinecittà e Romanina. I due sarebbero arrivati sul luogo a bordo di una moto, con il passamontagna a coprire il volto e armati di due pistole.

La dinamica della sparatoria Cinecittà

Il titolare del bar tabacchi, un cittadino di origini cinese, avrebbe tentato di reagire alla richiesta di consegnare l’incasso della giornata ai due malviventi e da lì sarebbe nata questa colluttazione che poi ha portato all’uccisione di uno dei due ladri, al ferimento del secondo e anche dello stesso gestore.

In attesa dei riscontri

La sparatoria Cinecittà è, però, ancora tutta da chiarire. Come insegnano gli ultimi tragici fatti di cronaca, anche quelli accaduti di recente nella capitale, occorre attendere i rilievi sul posto per poter dare una ricostruzione dettagliata di quanto accaduto. Per il momento, infatti, la certezza è solo il ladro freddato da un colpo di pistola e dei due feriti. Da capire chi e come abbia esploso quei proiettili.

(foto di copertina: da google maps)

TAG: sparatoria