Rinviate Juventus-Lione e Real-City. Ma la Uefa non ha ancora disposto la sospensione delle competizioni

di Enzo Boldi | 12/03/2020

Sospensione Champions League

Ci sono voluti giorni trascorsi tra immagini si assembramenti di masse di tifosi fuori e dentro gli stadi. Ci sono voluti i primi casi di calciatori positivi al Covid-19 (come il difensore della Juventus Daniele Rugani e quello dell’Hannover Timo Hubers). Ci soni volute le decisioni di Italia (prima) e Spagna (poi) di sospendere i campionati. C’è voluto tutto questo, sommato ai numeri dei contagi e delle morti da Coronavirus in Italia e nel Mondo per convincere la Uefa alla sospensione Champions League ed Europa League. La decisione definita arriverà il 17 marzo. Nel frattempo sono state rinviate Juventus-Lione e Real Madrid-Manchester City.

LEGGI ANCHE > Diego Costa, attaccante dell’Atletico Madrid, tossisce sui giornalisti in miexed-zone | VIDEO

Ad anticipare la notizia è stato il quotidiano spagnolo Marca che parla di decisione a cui manca solamente l’ufficialità. La sospensione Champions League ed Europa League dovrebbe arrivare già nella giornata di oggi, fermando anche i match in programma questa sera per la seconda competizione Europea (dopo il rinvio già concordato di Siviglia-Roma e Inter-Getafe).

In attesa della sua ufficialità, anche la Champions League e l’Europa League sono sospese – si legge su Marca -. Oggi si sarebbe dovuta giocare giocare la gara di andata degli ottavi di finale della seconda competizione europea, ma a causa dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus si è deciso di sospendere tutto. Ricordiamo che la prossima settimana il Real Madrid e il Barça avrebbero dovuto giocare le partite del secondo turno contro Manchester City e Napoli.

Sospensione Champions League ed Europa League, l’attesa decisione della Uefa

Manca solo l’ufficialità, dunque. La Spagna ha già comunicato lo stop alla Liga per le prossime due settimane, mentre l’Italia ha fermato lo sport fino al 3 aprile. Questi provvedimenti nelle prossime ore potrebbero essere adottati anche dalla Germania e dalla Francia. La Premier League, per il momento, potrebbe andare avanti a porte chiuse. Il tutto, però, è ancora in itinere.

L’ottimismo spento dalla nota della Uefa

«Alla luce degli sviluppi in corso relativi alla diffusione di COVID-19 in Europa e all’ultima analisi fornita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’UEFA ha oggi invitato i rappresentanti dei suoi 55 paesi membri, insieme al board dell’European Club Association, delle European Leagues e un rappresentante della FIFPro, a partecipare a un meeting in videoconferenza martedì 17 marzo per discutere la risposta del calcio europeo all’epidemia. Il dibattito includerà ogni campionato nazionale ed europeo, incluso UEFA EURO 2020». Ogni commento è superfluo.

Rinviate Juve-Lione e City-Real

Una decisione, seppur parziale arriva con l’ufficializzazione di due rinvii: saltano le gare di ritorno degli ottavi di Champions League Juventus-Lione e Real Madrid-Manchester City. Bianconeri e merengues, infatti, sono in quarantena. Nel frattempo la Roma ha chiesto alla Uefa la sospensione di tutte le competizioni europee.

(foto di copertina: da Unsplash)