Regina Elisabetta II messaggio straordinario a reti unificate, la quarta volta in 68 anni

di Thomas Cardinali | 04/04/2020

Gli auguri della Regina Elisabetta senza la foto di Harry e Meghan

La Regina Elisabetta II scende in campo al fianco dei suoi sudditi per il coronavirus, così come scese nelle strade nello storico V-Day dopo la fine della guerra. La sovrana domani domenica 5 aprile alle ore 20 inglesi (21 italiane) parlerà a reti unificate alla nazione della terribile pandemia di Coronavirus che sta affliggendo il Regno Unito e tutto il mondo. La registrazione è stata effettuata al castello di Windsor, dove la regina si è ritirata in quarantena assieme al 98enne consorte Filippo anche per via dell’età avanzata e della non ottimale salute del principe.

Perché un messaggio a reti unificate della Regina Elisabetta II è un fatto tanto epocale? Perché sarà soltanto la quarta volta che accadrà, se escludiamo il tradizionale messaggio di Natale. In 68 anni di regno la sovrana ha tenuto un discorso solo nel 1991, in occasione della prima guerra del Golfo, nel ’97 per i funerali della principessa Diana, e nel 2002 per commemorare la morte di sua madre, l’amatissima Queen Mother morta all’età record di 103 anni. Un altro speciale discorso avvenne nel 2012, in  occasione dei 60 anni sul trono per un Giubileo di Diamante più unico che raro nella storia della monarchia britannica.

Regina Elisabetta II, già il mese scorso chiedeva di essere uniti e cambiare abitudini

Già lo scorso mese la Regina Elisabetta II aveva diffuso un’affettuosa nota per gli amati sudditi:

“Molti individui e famiglie in tutto il Regno Unito e in tutto il mondo stanno entrando in un periodo di grande preoccupazione e incertezza. Ci viene consigliato di cambiare le nostre normali routine e regolari schemi di vita per il bene più grande delle comunità in cui viviamo e, in particolare, per proteggere i più vulnerabili al loro interno. In momenti come questi, mi viene in mente che la storia della nostra nazione è stata forgiata da persone e comunità che si uniscono per lavorare insieme, concentrando i nostri sforzi con un focus sull’obiettivo comune”.

Il discorso a reti unificate della Regina Elisabetta II arriva in un momento sempre più difficile per il Regno Unito, dove ormai stanno schizzando i morti da coronavirus aumentati di 684 unità soltanto nelle ultime 24 ore giungendo così a quota 3605. La famiglia reale sta mostrando vicinanza al suo popolo, come ha dimostrato anche il Principe Carlo di Galles che ha partecipato dalla quarantena in diretta straming all’inaugurazione del grande ospedale provvisorio alla fiera di Londra. L’erede al trono era rimasto contagiato dal coronavirus, ma si è ripreso piuttosto rapidamente nonostante non sia più giovanissimo.