La Mercedes sceglie la livrea nera contro il razzismo

di Enzo Boldi | 29/06/2020

livrea Mercedes
  • Cambio di colore per le frecce d'argento di Hamilton e Bottas in vista dell'avvio del campionato di Formula 1

  • La livrea Mercedes non sarà più argentata, ma nera

  • La decisone per dare un segnala contro il razzismo

Il prossimo fine settimana sarà quello del ritorno in pista della Formula 1. Si parte con un doppio weekend austriaco sul circuito di Spielberg, dove il rombo dei motori ricomincerà a risvegliare tutti gli appassionati che hanno visto il Mondiale sospeso prima della sua partenza a causa del Coronavirus. Ma nelle ultime settimane ci sono state molte polemiche nel Circus sul tema del razzismo, divampate ancor di più dopo la sconsiderata uscita di Bernie Ecclestone. Per dare un segnale, ecco che arrivano i primi cambiamenti nei box: la livrea Mercedes non sarà più argentata, ma nera.

LEGGI ANCHE > Per Bernie Ecclestone «spesso i neri sono più razzisti dei bianchi»: dissenso dalla F1, per Hamilton è «ignorante»

Lo ha annunciato la stessa scuderia tedesca sui social, postando l’immagine della nuova livrea Mercedes che accenderà i motori venerdì mattina per le prime prove libere del primo GP d’Austria (con gara prevista per domenica 5 luglio). Le Frecce d’Argento, questo il soprannome delle monoposto guidate (anche per questa stagione) da Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, non saranno più argentate per dare un chiaro segnale nella lotta contro il razzismo.

Livrea Mercedes nera contro il razzismo

«Abbiamo scelto di correre con una livrea completamente nera per mostrare il nostro impegno nella lotta al razzismo e alle discriminazioni di ogni tipo – si legge nel comunicato della scuderia tedesca che annuncia la nuova livrea Mercedes -. Prima della fine di questa stagione annunceremo anche i contenuti del programma ‘Diversity and Inclusion’. Sappiamo che ci vorrà del tempo per costruire la giusta strategia, sforzi costanti e investimenti anno dopo anno: il nostro impegno è irreversibile». Non solo cambio di colore: sul halo (quella paratia protettiva installata sulle monoposto) ci sarà la scritta ‘end racism’.

(foto di copertina: da profilo Twitter di Mercedes-AMG F1)