Sondaggi politici, diminuisce la forchetta tra Lega e Partito Democratico

di Redazione | 13/02/2020

Lega in calo
  • Il sondaggio Ixè mostra una Lega in calo e una distanza minore tra il Carroccio e il Pd

  • Fratelli d'Italia si rafforza sempre di più

  • Il partito di Giorgia Meloni punta a essere la terza forza politica, incalzando il M5S

Novità in vista relative ai sondaggi partiti dell’ultima settimana. Lega in calo secondo l’istituto Ixè: il Carroccio è sceso al di sotto della quota psicologica del 30%, fermandosi al 28% dell’elettorato. La forchetta con il Partito Democratico, per la prima volta da diverso tempo, scende sotto la soglia del 10%. Il partito di Nicola Zingaretti, infatti, si attesta intorno al 20,1% mostrando una progressione di qualche decimale rispetto alle rilevazioni della scorsa settimana.

LEGGI ANCHE > L’Emilia-Romagna dopo il voto riparte da Elly Schlein vicepresidente

Lega in calo secondo il sondaggio Ixè diffuso da Cartabianca

Il Partito Democratico, senz’altro, può beneficiare dell’onda lunga del successo in Emilia-Romagna, anche se la sua ascesa non è così determinante e, in caso di elezioni anticipate, i dem sono ben lontani da poter costruire una qualche alternativa di governo rispetto alla coalizione di centrodestra. Non potrebbero contare, in questo senso, nemmeno sull’apporto del MoVimento 5 Stelle, che i sondaggi danno in continua caduta libera. I pentastellati, infatti, sono scesi sotto al 15% (14,9%), incalzati sempre più da vicino da Fratelli d’Italia che è pronta al sorpasso per diventare il terzo partito in Italia.

Lega in calo

Con il suo 12,7%, il partito di Giorgia Meloni si appresta a diventare interlocutore sempre più forte all’interno del centrodestra. Questo ruolo è stato rivendicato dalla stessa leader di Fratelli d’Italia che, nelle ultime ore, ha anche pungolato Matteo Salvini sugli ultimi dati dei sondaggi politici e sulla Lega in calo: «C’è timore della nostra crescita? Il dato di Fratelli d’Italia dovrebbe essere positivo per tutto il centrodestra – ha spiegato Giorgia Meloni -. È opportuno che il nostro partito presenti il suo candidato per le elezioni regionali in Puglia».

Lega in calo, Fratelli d’Italia in forte ascesa

Proprio i prossimi appuntamenti elettorali in Puglia, Campania e Toscana saranno un termometro efficace per confermare i sondaggi partiti e il dato della Lega in calo. Ma saranno anche un banco di prova per le formazioni minori e per la loro speranza di raggiungere una soglia di sbarramento che, eventualmente, sarà inserita all’interno della prossima legge elettorale, una volta confermato – attraverso il referendum del 29 marzo – il taglio dei parlamentari approvato da Camera e Senato.

Nel mirino c’è soprattutto Italia Viva, il partito di Matteo Renzi che il sondaggio Ixè valuterebbe intorno al 3,2% ben al di sotto delle soglie di sbarramento di cui si è parlato in ottica di una modifica della legge elettorale. Per quanto riguarda le altre formazioni, La Sinistra si attesta sul 3%, Europa Verde si attesta sul 2%, Azione di Carlo Calenda viaggia intorno all’1,2%, mentre +Europa è data al 2,8%. Forza Italia di Silvio Berlusconi continua il suo lento declino: al momento è la terza forza del centrodestra con il 6,7%.

TAG: sondaggi