Il nuovo sindaco di Riace pubblica su Facebook numero e indirizzo della sardina Jasmine Cristallo

di Redazione | 07/01/2020

Jasmine Cristallo
  • Jasmine Cristallo è la coordinatrice delle sardine in Calabria

  • Era già stata esposta alla gogna mediatica dopo un post di Matteo Salvini

  • Il nuovo sindaco di Riace Antonio Trifoli ha diffuso sui social numero di telefono e indirizzo

Jasmine Cristallo è la coordinatrice delle sardine in Calabria. Nella giornata di ieri, il movimento ha organizzato una manifestazione a Riace, insieme all’ex sindaco della cittadina dell’accoglienza, Mimmo Lucano. L’attuale primo cittadino, Antonio Trifoli, che è stato sostenuto dalla Lega, si è reso protagonista di una vicenda molto spiacevole che ha in qualche modo privato della libertà personale, attraverso la diffusione di dati sensibili, la stessa coordinatrice delle sardine.

LEGGI ANCHE > «Se la vittima fosse sua figlia?», l’affondo di Jasmine Cristallo contro Matteo Salvini

Jasmine Cristallo, il suo numero di telefono diffuso sui social

Nel rispondere a un post di una pagina Facebook in cui si parlava dell’evento, il primo cittadino ha divulgato la lettera con cui Jasmine Cristallo aveva chiesto i permessi per poter svolgere la manifestazione, con tanto di richiesta formale al prefetto. All’interno della lettera, ovviamente, si potevano leggere distintamente sia l’indirizzo di casa di Jasmine Cristallo, sia il suo numero di telefono personale.

La stessa coordinatrice delle sardine, nel raccontare l’accaduto, ha comunicato la sua intenzione di procedere contro il primo cittadino di Riace. «Eccovi Il signor Antonio Trifoli – ha scritto la stessa Jasmine Cristallo, condividendo un post di Leonardo Cecchi, coordinatore nazionale delle sardine -Non l’ho mai incontrato di persona, ma tra poco succederà: in tribunale».

Antonio Trifoli, sindaco di Riace, si è scusato per quello che è successo

Il sindaco di Riace ha poi rilasciato una dichiarazione all’Agi, fornendo le spiegazioni su quanto accaduto: «La mia intenzione – ha affermato – era quella di far conoscere il numero esatto delle persone che hanno partecipato all’iniziativa e per errore ho pubblicato sul mio profilo Facebook anche l’indirizzo di Jasmine Cristallo. Stamane le ho telefonato spiegandole questo e chiedendo scusa».

Intanto, le sardine hanno espresso tutta la loro solidarietà a Jasmine Cristallo. Quest’ultima aveva ricevuto delle minacce e delle offese dopo che Matteo Salvini aveva postato sui suoi social un intervento in una trasmissione televisiva. Il sindaco di Riace Antonio Trifoli, invece, è stato inizialmente dichiarato decaduto dalla carica di primo cittadino per una sua presunta incompatibilità: tuttavia, il sindaco ha presentato ricorso, sospendendo così il provvedimento fino a un nuovo pronunciamento.