Trump dice che «corona significa Italia» | VIDEO

La logica linguistica del Presidente Usa nel suo ultimo comizio in Iowa

di Enzo Boldi | 15/10/2020

Corona significa Italia
  • Le parole di Donald Trump durante un comizio in Iowa

  • "Corona significa Italia" e "China significa China"

  • La sferzante logica linguistica del Presidente

Corona è corona, Cina è Cina. La sorprendente logica linguistica è stata utilizzata dal Presidente degli Stati Uniti nel corso del suo comizio a Des Moines, in Iowa. L’obiettivo, ovviamente, è quello di demonizzare ancora una volta la Cina, come già fatto in passato e nei primi mesi della pandemia. E per farlo ha usato se stesso come esempio, parlando dei tanti nomi che sono stati dati al virus con cui si è contagiato qualche settimana fa. E la sua logica lo ha portato a dire che «Corona significa Italia»

LEGGI ANCHE > Un paio di cosa da sapere prima di condividere la ‘copertina del Time’ su Donald Trump

«Hanno detto: ‘lui ha il Corona-19 (forse voleva dire Covid-19 perché nessuno lo ha mai chiamato così, ndr), il Chinavirus’. Ha 21 nomi differenti, ma per me corona significa Italia e Cina è la Cina. Perché proviene dalla Cina. E io ho avuto il Chinavirus, ok». Insomma, oltre ad aver inventato lui un nuovo nome per il Coronavirus, Trump sostiene che le assonanze linguistiche siano collegate da una stretta logica.

Corona significa Italia, dice Donald Trump

Che poi risulta difficile capire perché Corona dovrebbe significare (o ricordare) l’Italia. Sicuramente non per la birra dato che il marchio non fa riferimento a un’azienda nostrana ma al birrificio messicano Cerveceria Modelo. Forse perché la parola compare nel vocabolario italiano. Ma Trump forse non sa che il virus che l’ha colpito si chiama Sars-CoV-2, che fa parte della famiglia di quelli che vengono scientificamente chiamati Coronavirus. E che la malattia che ne consegue non si chiama Corona-19, ma Covid-19 (dove ‘CO’ sta per corona, ‘V’ per virus, ‘D’per disease – patologia – e ‘19’ indica l’anno in cui si è manifestata).

(foto di copertina: da C-Span2)