Donald Trump contro lo stop al college football: “Finite la stagione”

Il presidente degli Stati Uniti ha lanciato un vigoroso appello a rettori e presidi perche' portino avanti la stagione nonostante i timori crescenti per la salute dei ragazzi a causa della pandemia.

di Redazione | 11/08/2020

College Football

Continua la battaglia di Donald Trump contro gli effetti del Covid-19. Stavolta al centro degli sfoghi dell’inquilino della Casa Bianca c’e’ la stagione di college football, che rischia di essere sospesa a causa della pandemia in corso. Un’eventualita’ che Trump vuole evitare e per questo  il presidente ha usato tutti i mezzi a sua disposizione, da Twitter alle conferenze stampa della press secretary Kayleigh McEnany.

LEGGI ANCHE > Nonostante gli appelli degli esperti, Trump continua a diffondere fake news sul Covid

College football, Trump retwitta i giocatori

Per portare avanti la sua battaglia, che va ovviamente oltre la semplice stagione dei tornei di college football ma riguarda anche la contestata gestione della pandemia da parte della sua amministrazione, Trump ha usato lo strumento che da sempre ormai caratterizza la sua carriera politica, ovvero Twitter. Il presidente ha quindi twittato per chiedere che non venga cancellata la stagione per cui “gli studenti-atleti hanno lavorato duro tutta la stagione” aggiungendo l’hashtag #WeWantToPlay e retwittando il messaggio del quaterback della Clemson University, Trevor Lawrence, uno dei giocatori piu’ importanti e promettenti della Lega, che chiede alla NCAA e alla varie leghe di stabilire dei protocolli che permettano di giocare.

E a portare avanti il messaggio di Trump e’ stata anche la portavoce della Casa Bianca, Kayleigh McEnamy, che durante un incontro con la stampa ha spiegato che il presidente vorrebbe veder ripartire in sicurezza la stagione di college football perche’ i ragazzi “lavorano tutta la vita per momenti come questo” e Trump “vorrebbe vederli realizzare il loro sogno”.

College e politici spingono per la sospensione