Freccero pronto a lanciare un programma basato sull’informazione sovranista

di Enzo Boldi | 08/01/2019

Carlo Freccero, L'Ottavo Blog
  • Carlo Freccero pronto a lanciare una nuova trasmissione di approfondimento giornalistico su Rai2

  • L'ottavo blog si baserà sui siti di informazione alternativa e dissidente

  • Il diretto di rete cita gli esempi de L'Intellettuale dissidente, L'Antidiplomatico e Il Nodo gordiano

L’asse sovranista ha conquistato Rai2 e i suoi palinsesti. Nei giorni scorsi è scoppiata la polemica sul caso ‘Luca e Paolo’ a cui è stato tolto il programma ‘Quelli che… dopo il Tg’ per scelta del neo-direttore Carlo Freccero che ha deciso di destinare quella fascia oraria a una trasmissione di approfondimento giornalistico sull’attualità. Altre le polemiche per la decisione di non rinnovare il contratto di esclusività con Costantino della Gherardesca. Come, però, fa notare il giornalista de La Stampa Jacopo Iacoboni è passato in sordina un altro tema emerso dal fiume di parole pronunciate da Carlo Freccero: la volontà di dare spazio a un programma dedicato all’informazione sovranista.

La trasmissione si chiamerà ‘L’ottavo blog’ e, come spiegato dallo stesso Carlo Freccero, offrirà una visione del mondo attraverso gli occhi di quel lato dell’informazione che offre e propone notizie che le grandi testate e i grandi network non trattano mai perché ritenute complottiste. Sarà «una rassegna dell’informazione che non deve essere divulgata – ha spiegato il nuovo direttore di Rai2 -. Lo sapete benissimo che ci sono giornali che ritengono queste notizie sempre complottiste, ed è sbagliata questa cosa».

Il timone sovranista di Rai2

Un programma che farà piacere a Marcello Foa, alla Lega e al Movimento 5 Stelle che da sempre portano avanti le loro battaglie contro l’informazione. Ma da chi prenderà spunto il nuovo programma che ha in mente Carlo Freccero? Le indicazioni le ha date lo stesso direttore di Rai2, citando l’esempio di alcuni siti e blog sovranisti (e non solo) da cui attingere. Si tratta de L’Intellettuale dissidente, L’antidiplomatico e Il nodo gordiano.

Gli esempi sovranisti proposti da Carlo Freccero

Come spiega Iacoboni su La Stampa, tutti e tre i siti sono rigorosamente legati all’informazione alternativa e a movimenti sovranisti. L’antidiplomatico, da sempre, segue le politiche del Movimento 5 Stelle, seguendo le linee filo-Putin, filo-Assad, anti-europeo e anti-israeliano. Su questo portale online lavorò anche il prode Alessandro Di Battista e tra i suoi collaboratori figurava anche Achille Lollo, l’ex militante di Potere Operaio condannato per il rogo di Primavalle che portò alla morte dei due figli del segretario del MSI di quel quartiere romano.

L’intellettuale dissidente, invece, ha un presentazione che è tutta un programma: «Contro il monopolio dell’informazione di massa e la finta alternanza dei punti di vista. Tra i pezzi pubblicati sul portale sovranista – e citati come esempio da Carlo Freccero – troviamo titoli emblematici come «Sovranismo o barbarie» o un’intervista a Steve Bannon. L’ultimi siti di informazione alternativa su cui si baserà il modello de L’ottavo blog è Il Nodo gordiano, che propone solamente notizie pro Putin e pro Trump e contrarie a Macron. In sintesi, una scelta sovranista simbolo dell’esegesi del Movimento 5 Stelle nei confronti della stampa.

(foto di copertina: ANSA/ANGELO CARCONI)