Box-office, Star Wars IX batte il Pinocchio della coppia Garrone-Benigni

di Thomas Cardinali | 23/12/2019

Box-office

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker (leggi la nostra recensione) vola in vetta al box-office italiano registrando un incasso di oltre 5,1 milioni di euro nei primi 5 giorni di programmazione secondo i dati Cinetel. Nelle sale italiane dal 18 dicembre, l’avvincente conclusione dell’iconica saga iniziata 40 anni fa si dimostra una garanzia di successo per la Disney, anche se rispetto a Star Wars VIII si è registrato un leggero calo al box-office. (il risultato del controverso film di Rian Johnson era stato di 5,9 milioni). Questo però non ha contribuito a rovinare le feste al colosso cinematografico:

“Siamo molto soddisfatti del risultato di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker che porta a conclusione l’intera saga iniziata nel lontano 1977 e rimasta ben viva nel cuore del pubblico di tutte le età” ha commentato Daniel Frigo, Country Manager & Head of Studio Distribution, The Walt Disney Company Italy, Turkey, Israel & Greece. “Un ringraziamento è dovuto a tutto il team di Disney Italia e a tutti i partner coinvolti che ci hanno supportato con passione nel raggiungimento di questo risultato.”

Un risultato al box-office quello di Star Wars IX che gli permette di sopravanzare in classifica anche il Pinocchio di Matteo Garrone. Nonostante le grandi recensioni ricevute, in particolare per le prove di Roberto Benigni e del giovanissimo Federico Ielapi, il film si ferma a soli 2,6 milioni di euro. Il risultato è comunque positivo, visto che si tratta del terzo miglior esordio dell’anno per un film italiano. Un risultato forse deludente per la riproposizione del classico di Collodi, che ha contato su un’uscita ampissima ma che potrebbe vivere di nuova linfa durante le festività natalizie.

Box-office flop per Ozpetek, Frozen supera i 16 milioni

Frozen 2
Frozen 2 vola ancora al Box-office

Chiude il terzo gradino del podio “Il Primo Natale” di Ficarra e Picone, che con 2 milioni arrivano ad un totale di 6,2. Siamo ancora lontani dal budget di oltre 10 milioni ma anche qui si punta tutto sulle feste. Chi delude è Ferzan Ozpetek col suo “La Dea Fortuna”, 1.4 milioni di euro, meno di “Napoli Velata”. La Disney fa il pieno anche con Frozen, che è riuscito a superare i 16 milioni di euro complessivi al box-office. Tutto questo aspettando il fenomeno Checco Zalone, che con Tolo Tolo rischia di cancellare cavalieri jedi e burattini di legno.