Harry Potter, tornano a Roma i Cineconcerti dell’Orchestra italiana del Cinema | Video

di Thomas Cardinali | 23/12/2019

Dopo gli storici eventi del “Gladiatore in concerto” al Colosseo e al Circo Massimo nel 2018, l’Orchestra Italiana del Cinema torna, a grande richiesta, a Roma il 29 e 30 dicembre 2019 con Harry Potter. Le notti con Russell Crowe e il capolavoro di Ridley Scott sono state qualcosa di indelebile nella memoria collettiva degli amanti del cinema e di tutti i romani, rappresentando il punto più alto dell’Orchestra Italiana del Cinema, ma ora torna anche la magia da cui tutto ha avuto inizio. Era il 2016 quando l’organizzazione promosse il primo straordinario cineconcerto di Harry Potter e la Pietra Filosofale all’Auditorium Conciliazione, adesso la location è ancor più prestigiosa dato che si sbarca  all’Auditorium Parco della Musica, nella storica Sala Santa Cecilia per presentare Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban in Concerto.

Dopo due anni di assenza per la mancanza di una sala adeguata, sia l’Auditorium Conciliazione che il Parco della Musica erano occupati, finalmente dunque i fan di Harry Potter potranno continuare a rivedere la loro saga preferita attraverso l’esperienza del cineconcerto. Per presentare al meglio l’evento l’Orchestra Italiana del Cinema ha organizzato un suggestivo flash mob proprio a due passi dalla sala in cui la magia prenderà vita, infatti 40 coristi si sono ritrovati alla pista di Pattinaggio allestita per le Feste di Natale di fronte la struttura di Viale Pietro de Coubertin realizzata dal maestro Renzo Piano. Un momento molto bello, con esibizione sul ghiaccio di alcuni figuranti e piccoli estratti delle musiche eseguite dal vivo per darci un piccolo antipasto di quello che andremo a vivere.

Il presidente dell’Orchestra Italiana del Cinema Marco Patrignani si dice orgoglioso di quanto raccolto in questi anni:

 

“Torniamo a Roma dopo due anni e lo facciamo nella sala Santa Cecilia, uno spazio con 2200 posti quasi sold out per i nostri tre concerti. L’esperienza di assistere ad un film con l’Orchestra in sincrono che ne esegue le musiche è un qualcosa di unico e permette anche ai giovani di avvicinarsi alla musica sinfonica. Abbiamo iniziato questo viaggio dieci anni fa, lo abbiamo festeggiato con un evento che rimane indelebile dentro di noi e ha permesso di far parlare bene di Roma in tutto il mondo. Restate sintonizzati con noi perché stiamo pensando a dei grandi titoli per la stagione 2020, ma anche a delle suite per omaggiare grandi opere come ad esempio Star Wars e Game of Thrones”.

Presente all’Auditorium Parco della Musica per il flash mob di Harry Potter anche il maestro britannico Timothy Henty, che dirigerà l’Orchestra Italiana del Cinema il 29 e il 30 dicembre:

 “Questa è la mia prima volta a Roma, sono eccitato di essere qui. Le musiche di John Williams sono meravigliose, mi è già capitato un cineconcerto con le fantastiche musiche di Hook, Amo questo formato con l’Orchestra e credo che lui sia un vero mostro. Credo che questa nuova strada di guardare film permette di apprezzare davvero le colonne sonore dei film”.

Harry Potter. 120 voci. Una sola magia

Una straordinaria formazione di oltre 120 musicisti tra Orchestra e Coro, eseguirà dal vivo la magica partitura di John Williams sotto la direzione dal Maestro Timothy Henty, in perfetto sincrono con l’intero film proiettato in alta definizione con dialoghi ed effetti speciali su uno schermo di oltre 12 metri.

Harry Potter in concert
Harry Potter in concert

Tre imperdibili spettacoli a ROMA:
· Il 29 Dicembre 2019 – ore 20:00
· Il 30 Dicembre 2019 – ore 15:00 e ore 20:00

I biglietti sono ancora disponibili, ma siamo vicinissimi al sold out per poter chiudere l’anno con questa magica esperienza.