Ibrahimovic ai mondiali
|

Parola di Ibra: «Andrò a Russia 2018, un mondiale senza di me non è un mondiale» | VIDEO

Ipse dixit. Zlatan Ibrahimovic non è mai banale e anche quest’ultima uscita è degna del suo personaggio. «Andrò ai mondiali di Russia 2018 – ha detto il calciatore svedese al Jimmy Kimmel Show -, non posso dire di più al momento. Ma una Coppa del mondo senza di me non è una Coppa del mondo». Insomma, un annuncio che ha del clamoroso.

LEGGI ANCHE > Ibrahimovic sul gol di Ronaldo: «Provi a farlo da 40 metri»

In verità, Ibrahimovic non si è sbilanciato sull’abito che vestirà in Russia: non si sa ancora se l’attaccante che ora milita nei Los Angeles Galaxy sarà al mondiale in veste di calciatore oppure di dirigente della federazione svedese. Di quella Svezia, per intenderci, che anche senza di lui è riuscita a eliminare l’Italia dalla competizione iridata.

Ibrahimovic ai mondiali, le parole al Jimmy Kimmel Show

LEGGI ANCHE > Mondiali 2018, le principali informazioni sulla Coppa del Mondo di calcio in Russia

Zlatan Ibrahimovic al Jimmy Kimmel Show ha affermato che non può dire di più perché altrimenti «lo appenderebbero»: tuttavia, questa sua dichiarazione arriva dopo un suo tweet che aveva già in qualche modo fatto immaginare la sua presenza – in qualche modo – a Russia 2018.

Ibrahimovic ai mondiali, il tweet premonitore

Nel tweet Ibra ha utilizzato la parola svedese skyhöga che significa «impennata» ed era stato piuttosto chiaro sul ruolo attivo che avrebbe avuto in campo (l’espressione «playing» è piuttosto emblematica da questo punto di vista). Zlatan Ibrahimovic, del resto, sta attraversando un momento di forma eccellente. Dopo un lungo stop è tornato a giocare con regolarità in una nuova squadra. E sebbene il livello del campionato di calcio statunitense non sia pari a quello di un torneo europeo, segnare tre gol in due partite (alcuni di questi davvero strepitosi) non è da tutti.

A 37 anni, insomma, Ibrahimovic è pronto per giocare il suo terzo mondiale.