Vittorio Feltri decisamente non approva la scelta di Speranza al ministero della Salute

di Gaia Mellone | 04/09/2019

A Vittorio Feltri decisamente non piace l'idea di Speranza al ministero della Salute
  • Roberto Speranza è stato nominato nuovo ministro alla Salute per il governo Conte 2

  • Vittorio Feltri decisamente non approva la decisione

  • Il tweet che non lascia spazio a fraintendimenti

Un attacco che non lascia spazio alle interpretazioni quello sferrato dal giornalista Vittorio Feltri via twitter nei confronti di Roberto Speranza, nuovo ministro alla Salute nel governo Conte 2.

A Vittorio Feltri decisamente non piace l’idea di Speranza al ministero della Salute

La rosa dei nuovi ministri che comporranno l’esecutivo del governo Conte 2 ha riscosso successi e polemiche. Del resto era prevedibile: la stessa alleanza tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico ha diviso elettori, giornalisti e opinione pubblica. Nel coro del malcontento si leva anche la voce del direttore di Libero, Vittorio Feltri, che in particolare ha avuto parole colorite nei confronti di Roberto Speranza. Il deputato tra i fondatori di Articolo Uno – Mdp si è infatti aggiudicato il ministero della Salute per il governo giallorosso, che domani si appresterà a giurare di fronte al Presidente della Repubblica. Secondo il giornalista però, la scelta non è delle migliori. Lo dice chiaramente in un tweet conciso e diretto. «Al ministero della Salute arriva Speranza» cinguetta in pochi caratteri, servendo poi la stoccata con un gioco di parole sul cognome del neo-ministro: «Chi vive sperando, muore cacando».

(Credits immagine di copertina: ANSA/MOURAD BALTI)