Il ‘Vaso degli Esteri’ che in una sera ottiene più followers del sottosegretario Manlio Di Stefano

di Redazione | 06/06/2020

vaso degli esteri

Lo hanno ribattezzato il ‘Vaso degli esteri’ e in una serata ha ottenuto più followers del sottosegretario della Farnesina Manlio Di Stefano. A Propaganda Live è andato in scena l’ennesimo fenomeno esilarante che ha messo a nudo i limiti della rete e dei social network. Un account Twitter che dà voce a un semplice vaso, in poco più di due ore, raggiunge più followers di un rappresentante delle istituzioni che quello stesso social network utilizza anche per comunicazioni istituzionali.

Vaso degli Esteri, cosa c’è dietro a questo account

La scommessa parte da un tweet di Luigi Di Maio: il ministro degli Esteri aveva lanciato un duro monito nei confronti di quei Paesi che, a causa della situazione Covid-19 in Italia, non volevano aprire i loro confini ai residenti nel nostro Paese. «In questi giorni ne ho sentite davvero tante sull’Italia. Non è il momento di fare polemiche, ma una cosa va detta: esigiamo rispetto. Se qualcuno pensa di trattarci come un lazzaretto allora sappia che non resteremo immobili. La pazienza ha un limite». Tutti però si sono concetrati sull’immagine che ha accompagnato quella dichiarazione.

Il ministro degli Esteri si è fatto fotografare alla sua scrivania, sulla quale è comparso un grande vaso cinese blu. Che ha attirato l’attenzione del popolo di Twitter che, a quel punto, ha iniziato a scrivere commenti solo su quel dettaglio, tralasciando il messaggio lanciato da Di Maio. La situazione è stata portata alle estreme conseguenze proprio da Propaganda Live che, in diretta, ha lanciato una sfida: quanti like prenderà un account che si chiama Vaso degli Esteri? Supererà il bacino di utenza di Manlio Di Stefano?

Sfida vinta. Alla fine, il tweet risolutore: «Sono pronto. Aspetto la chiamata». Nell’Impero romano si raccontava di un cavallo diventato senatore. Adesso sarà la volta del vaso?