Tweet razzista di Feltri su Kean, scoppia la polemica sui social

Il direttore di Libero usa la n-word per descrivere l'attaccante del Psg, scatenando l'ennesima polemica online tra antirazzisti e chi si difende dietro il cosiddetto "politicamente scorretto"

di Redazione | 15/10/2020

Tweet razzista di Feltri

Un tweet razzista di Feltri scatena una nuova ondata di polemiche online. Il direttore di Libero infatti ha usato la n-word per descrivere l’attaccante del Paris Saint-Germain Moise Kean mentre guardava la partita dell’Italia contro l’Olanda di Nations League. Un tweet disgustoso che ha nuovamente rivelato la profonda divisione, almeno sui social, tra chi condanna il razzismo senza se e senza ma e chi invece ancora si nasconde dietro il cosiddetto “politicamente scorretto”.

LEGGI ANCHE > Vittorio Feltri dice che l’omofobia non esiste perché lui non conosce nessun omofobo

Il tweet razzista di Feltri e la n-word su Kean

Il tweet razzista di Feltri su Kean arriva mentre l’Italia sta cercando il gol della vittoria, che però non arriverà, condannando gli azzurri di Mancini a un pareggio che costa anche la testa del girone a favore della Polonia. E proprio mentre la Nazionale si sforzava di trovare la rete del vantaggio il direttore di Libero, già famoso per aver negato l’omofobia e aver detto che “i meridionali sono inferiori” ha pensato bene di chiamare con la n-word l’ex attaccante di Juventus ed Everton pur cercando di mandare un messaggio positivo, visto che nel messaggio di Feltri il senso era che se non avesse segnato Kean l’Italia non avrebbe mai fatto gol. Un messaggio anche giusto, nel suo contenuto calcistico, ma terribilmente razzista e inaccettabile da parte del direttore di un quotidiano, che pure ha lasciato l’Ordine dei Giornalisti prima di essere cacciato a causa di altre uscite come quest’ultima.

Le reazioni social al tweet razzista di Feltri

Come era ovvio aspettarsi il tweet razzista di Feltri ha scatenato una selva di reazioni con tanti che hanno condannato le parole del direttore di Libero, invitandolo a vergognarsi ma anche utilizzando espressioni e intenzioni ben più aggressive e offensive.

https://twitter.com/Edoenonsolo/status/1316474547068186628?s=20

C’è però anche stata una buona fetta di reazioni che o non hanno neanche avvertito la vena razzista del tweet, commentando sul piano tecnico e spesso confondendo Kean con Balotelli, ma c’è anche chi ha inneggiato a Feltri come “baluardo del politicamente scorretto” rivelando quanto ancora c’è da lavorare in Italia per combattere il razzismo e l’intolleranza e la loro difesa sotto la bandiera del “politicamente scorretto”.