Tragico show di Trump alla Casa Bianca: “Non abbiate paura del virus”

Il presidente è tornato alla Casa Bianca, nonostante sia ancora positivo al Covid e sotto steroidi, per togliersi la mascherina davanti ai fotografi e mandare un messaggio in cui sminuisce la gravità del virus

06/10/2020 di Redazione

Trump show

Trump show al ritorno alla Casa Bianca. Dopo aver chiesto e ottenuto, pare contro il parere di medici e staff, di essere dimesso dall’ospedale militare dove era stato ricoverato venerdì sera, il presidente ha messo in scena un ritorno a casa in stile cinematografico con l’obiettivo, centrato, di farsi fotografare dal balcone della Casa Bianca mentre si toglieva la mascherina nonostante sia ancora positivo al virus e, probabilmente, contagioso, per poi lanciare un messaggio quantomeno pericoloso ai suoi sostenitori invitandoli a non farsi “dominare dalla malattia”.

LEGGI ANCHE > Trump lascia l’ospedale: “Non abbiate paura del Covid-19”

Trump show al ritorno alla Casa Bianca

Il Trump show ha ovviamente scatenato polemiche e divisioni, tra chi acclama il presidente per la sua forza e leadership e chi invece lo accusa di mettere a rischio tutti gli sforzi fatti finora da chi segue le restrizioni per evitare il diffondersi del virus. Il ritorno a casa di Trump però è stato principalmente un messaggio di sfida alla comunità medica e scientifica, con l’immagine simbolo del presidente che, affaticato e ancora sotto steroidi, sale le scale per affacciarsi al bancone e togliersi platealmente la mascherina, pur essendo ancora positivo, restando qualche secondo a farsi fotografare in quella posizione. Un’immagine alla Putin, che però ha permesso di mostrarlo mentre sembrava quasi ansimare, alla ricerca di aria, dimostrando che ancora non è guarito nonostante il messaggio che voleva mandare.

Trump show, il messaggio dopo la foto

Il Trump show però non si è limitato al togliersi la mascherina davanti ai fotografi, ma è proseguito con due video, uno in stile hollywoodiano con le immagini dell’atterraggio dell’elicottero con il malcelato intento di mostrare il presidente come il guerriero che torna vincitore dalla guerra, e l’altro nel quale l’inquilino della Casa Bianca si è rivolto ai suoi sostenitori invitandoli nuovamente a farsi dominare dal virus e a non avere paura.

Un messaggio terrificante, che in molti commentatori hanno interpretato come una sorta di invito a non preoccuparsi delle restrizioni e delle regole di distanziamento sociale in atto per ridurre il diffondersi del virus. Un messaggio particolarmente grave perché arrivato da una persona ancora chiaramente in difficoltà fisica, sotto steroidi e con a disposizioni le migliori cure del mondo, che così facendo rischia di far diventare ancora più drammatica la situazione degli Stati Uniti, che hanno già oltre 210mila morti per il virus.

Share this article