Barbara D’Urso è convinta che si chiamino «Thejournalist» | VIDEO

di Redazione | 19/09/2019

Thejournalist
  • Barbara D'Urso, nel lancio della trasmissione di ieri, ha commesso una piccola gaffe

  • Per ben quattro volte ha pronunciato «Thejournalist» il nome dei «Thegiornalisti»

  • Il video del promo diventa virale

Poteva mancare lei, la regina dei salotti televisivi e del gossip, a dire la sua sulla separazione in casa dei Thegiornalisti? Barbara D’Urso ha affrontato l’argomento davanti alle telecamere di Pomeriggio 5. Ma ha sbagliato clamorosamente il nome della band: tratta in inganno dall’articolo inglese, infatti, si è fatta trascinare dall’ardore british pronunciando «Thejournalist» per ben quattro volte nello spazio di quaranta secondi. Tra l’altro, marcando in maniera esasperata l’accento inglese.

La gaffe di Barbara D’Urso che cita i  «Thejournalist»

Barbara D’Urso nel promo di lancio del programma di ieri, infatti, si è lasciata andare a un resoconto piuttosto sommario – ma non poteva essere altrimenti, visto il poco tempo a disposizione – della vicenda della separazione dei Thegiornalisti, da oggi ribattezzati «Thejournalist».

La clip di Barbara D’Urso che dice «Thejournalist»

Ha parlato dell’addio di Tommaso Paradiso – che Barbara D’Urso ha subito salutato in apertura di clip -, ha riferito dell’attrito con gli altri componenti del gruppo e della sottrazione delle password per i social network della band. Il tutto rimarcando quel nome, che ormai è diventato un mantra virale: «Thejournalist».

Ovviamente, il tutto è rientrato successivamente. Ma la clip di lancio della trasmissione di ieri ha fatto comunque il giro dei social network, scatenando non poche ironie. Certe gaffe sono molto simpatiche. E sono assolutamente giustificabili quando a commetterle è un’instancabile lavoratrice, che – dall’inizio della stagione televisiva – ha già iniziato a lavorare sodo per i suoi tantissimi programmi in diretta sulle reti Mediaset. Ah, quasi dimenticavamo. Da oggi, chiamateci TheJournalettism.

Screenshot e video dall’account Twitter @see_lallero