Westworld 3: La terza stagione della serie potrebbe non arrivare nel 2019

La seconda stagione di Westworld sta per arrivare ma a quanto pare, non è mai troppo presto per iniziare a pensare al futuro della serie.

Già alla fine della prima stagione, i fan della serie sci-fi western HBO dovettero adattarsi all’idea che Westworld non sarebbe tornato nel 2017, ma ci sarebbe voluto un anno e mezzo. E’ anche vero, però, che l’ambiziosa Westworld si è rivelata  particolarmente impegnativa da girare a causa del gran numero di ambientazioni e di personaggi differenti. Di sicuro, dopo essere stata pubblicamente chiusa durante la prima stagione, è stata rivista e riscritta dagli showrunner  Jonathan Nolan e Lisa Joy per rendere più coerente la densa trama di Westworld.

Altre attese per i fan di Westworld

Parlando con EW, lo showrunner Nolan ha parlato chiaramente di una attesa non inferiore ai 18 mesi tra la stagione 2 e la stagione 3 di Westworld. Nolan ha inoltre ammesso che i lunghi tempi di sviluppo e produzione della serie sono parte delle discussioni che stanno avendo con HBO:

“È una conversazione in corso coi nostri amici della HBO, e noi, con un show di questo scopo e scala, non siamo interessati a fare una versione ‘compromessa’. Noi vogliamo che lo show di Westworld possa diventare sempre più grande e più ambizioso e questo prende tempo. Vogliamo prenderci tutto il tempo di cui abbiamo bisogno per farlo al meglio.”

La serie ha già un finale definito

Per il momento Nolan non sembra voler rivelare per quante altre stagioni Westworld potrebbe tornare, ma chiarisce che la storia che stanno raccontando ha già un finale.

“Quando scrivemmo il pilot [della prima stagione di Westworld] pensavamo che saremmo arrivati più in là di quanto abbiamo fatto. La forma della stagione arriva mentre la stai scrivendo. Abbiamo un idea di come può venire giù, ma non ci interessa il numero di stagioni quanto l’ambizione della storia che stiamo raccontando. Questi Host non vivono nel nostro stesso tempo e non durano 4 anni come i Replicanti [Blade Runner]. Se lasciati alle loro sole apparecchiature, potrebbero vivere per sempre. Quindi la nostra storia ha un vero scopo. C’è una storia qui, con un inizio, un centro e una fine.”


Nolan continua dicendo che per la stagione 2 di Westworld, potremo apettarci un finale con una netta chiusura.

“Vogliamo che ogni stagione dia soddisfazione allo stesso modo in cui un franchise cinematografico lascia soddisfatto dopo ogni visione. Vogliamo che voi siate eccitati a tornare dopo 18 mesi, ma senza che siate stati lasciati appesi sull’orlo di un cliffhanger – questo non è equo per il pubbico.”

Nolan e Joy hanno confermato che visiteremo un altro parco in questa nuova stagione di Westworld, ovvero il Shogunworld ( con un intero episodio in lingua giapponese) e che ci sono quattro altri parchi e molte cose che ancora non ci sono state rivelate.  E sempre parlando con EW, Nolan ha dichiarato di non aver mai voluto che Westworld fosse bloccata in una sorta di ‘Isola fantasy’, quindi vuole cercare di rivoluzionare il più possibile il mondo incredibile di Westworld per permettergli di crescere nelle future stagioni.
L’atteasa per la seconda stagione di Westworld, intanto, è quasi finita! Commentate con noi e fateci sapere cosa ne pensate.
Forse potrebbe interessarti anche:

Westworld 2: nuovi membri del cast e titoli dei primi cinque episodi


 

Share this article