Timeless 2×07 Recensione: Il Diritto Di Voto Alle Donne!

Timeless sta decisamente imboccando la via del finale di stagione. Alcune cose mi sono sembrate abbastanza scontate e prevedibili, mentre altre molto meno.

Il diritto al voto delle donne.

Nel 1920, le donne americane hanno ottenuto con il XIX emendamento della Costituzione, la possibilità di poter votare. Una conquista nata dalla lotta delle suffragette americane e in particolare Alice Paul che il 2 marzo 1919 gridò a gran voce al presidente USA di concedere la possibilità di avere diritto al voto anche  alle donne americane. Un diritto ottenuto quindi, solo un secolo fa circa e nel 1946 in Italia, una cosa che a pensarci bene sembra davvero assurda.

Timeless 2×07: Il presidente Wilson ascolta la voce della protesta femminile del 2 marzo 1919.

In questo contesto, era chiaro che le protagoniste dell’episodio sarebbero state le nostre eroine: Lucy, Jessica ed Emma e Jiya. I nostri maschietti hanno in qualche modo subito le influenze di queste donne forti e hanno lasciato spazio a una vicenda storica che ha generato alcune interessanti discussioni sul rapporto Lucy/Flynn/Logan che ora vedremo.
Sulla forza e l’indipendenza di Lucy ho scritto e detto varie volte. Un personaggio che si sforza di andare avanti nella sua difesa della storia costi quel che costi non poteva che essere una figura femminile proprio per la grande sensibilità che ci vuole e per la decisione con cui si devono prendere a volte spiacevoli determinazioni.
Timeless 2×07. Un episodio decisamente al femminile.

Nell’episodio in questione, Lucy si ritrova a confrontarsi con Wyatt che continua a tormentarla come se il fatto di aver ritrovato Jessica non fosse sufficiente a farlo desistere. Wyatt che negli ultimi tempi mi è veramente sceso, non lascia alla donna, il giusto spazio per assorbire l’ennesima delusione e ha pure moti di gelosia per chi invece come Flynn, gli lascia il giusto tempo per soffrire, elaborare ed andare avanti.
Timeless 2×07. Wyatt nelle nebbie…

In questo contesto, gli autori hanno provato a restare centrati sull’argomento viaggi temporali ma nello stesso tempo provare a lanciare alcuni sassi in direzione del lato sentimentale dei protagonisti. Alla fine Lucy ammette che è rimasta scottata dall’ennesimo rapporto andato male per lei, ma non c’era bisogno di costringerla ad ammetterlo caro Wyatt, era palese che stesse da cani.
Anche l’aver pensato che lei fosse andata a letto con Flynn, che comunque sono sempre cavolacci suoi, visto che tu caro Wyatt stai studiando il Kamasutra con Jessica, è stata in qualche modo una forzatura  che alla fine ha costretto Lucy a dargli delle spiegazioni non dovute.

Le preoccupazioni di Nicholas.

Intanto anche a Rittenhouse crescono i sentimenti (o è solo sesso?). Emma diventa in qualche modo centro dell’interesse del nonnino di Lucy per sue personali mire. Da fruitore di serie dall’animo complesso e dal disegno a medio lungo termine, ho il sospetto che il nostro reduce della prima guerra mondiale stia cercando una qualche scappatoia per generare un figlio/figlia con Emma ma non so in quale epoca inserire poi la nascita.

Timeless 2×07: Emma convince i suoi più fieri oppositori.

Una specie di assicurazione ai posteri nel caso in cui i suoi piani per Rittenhouse non andassero come da lui architettato. Secondo me ci può stare e anche in caso di cancellazione della serie, sarebbe comunque un ipotesi che non lascerebbe troppo amaro in bocca ai fan della serie.
Di certo Emma sta diventando sempre più un personaggio importante in Timeless e direi con merito. Da pilota abbandonata a collaboratrice doppiogiochista a fredda assassina. Finora Emma era la parte spietata, fredda e senza scrupoli di Rittenhouse. In questo episodio invece si prende la sua autonomia se ne frega dei dettami dell’organizzazione e uccide l’assassina di Alice Paul prima che possa impedire alla Humiston di urlare i diritti delle donne al presidente USA. Lei come donna decide che non può consentire che quella parte di storia venga mutata. Flynn e Rufus che avrebbero più di un motivo per sparargli in testa, si rendono però conto che dietro quella fredda killer c’è ancora una donna che ha forse fatto scelte discutibili, ma che è abbastanza intelligente da sapere cosa è giusto che cambi nella storia e cosa non lo è.
Timeless 2×07: Rufus crede di essere immortale se non incontra dei Cowboy…

Jiya e la maledizione delle visioni.

Rufus è un genio davanti alla tastiera, ma di amore ne capisce quanto un bradipo bolso. Jiya gli preannuncia la morte fra i Cow boy. Si capisce subito che una donna innamorata che vede la morte del proprio uomo non ha bisogno di essere rimproverata per il suo dono, che fra l’altro è più una maledizione che un dono.
Jiya è quel genere di personaggio che a mio avviso avrebbe bisogno di più spazio in Timeless. Purtroppo capisco che condensare in 10 episodi una serie che avrebbe il potenziale per una stagione almeno da 16/18 episodi è veramente complesso e quindi spiace che Jiya non ha per ovvie ragioni, quello che meriterebbe. Se pensate che nella realtà la sua visione del ponte crollato non ha ancora avuto uno sviluppo, capite bene che a 3 episodi dalla fine, il rischio è non sapere davvero come finirà o, peggio, si avrà una conclusione che deluderà noi fan della serie.
Rufus come gli altri in questo episodio di Timeless, lascia spazio al lato femminile, ma pur con lentezza, alla fine dell’episodio, capisce il peso del fardello che la sua compagna si porta dietro e i due si riavvicinano.

Jessica + Rittenhouse uguale guai in vista.

Dopo il blitz di Wyatt dentro il cuore di Rittenhouse sono stati recuperati diversi schemi eletronici e memorie di computer. Mason ricava un importante informazione riguardante proprio Jessica che compare in una foto di Rittenhouse.
Premetto che per me non significa nulla. Wyatt è un nemico ed è logico che un gruppo potente come il loro si sia dato da fare per cercare informazioni sui familiari dei propri avversari, proprio come fece con la disgraziata famiglia di Flynn nella prima stagione.

Timeless 2×07. Da fredda killer a possibile amore per il nonnino di Carol?

Quello che possiamo dire è che certamente Jessica è stata salvata da loro e rimessa in gioco per rompere i piani al nostro Time Team, va capito se è un’involontario strumento o una donna cosciente di lavorare per Rittenhouse che in cambio dei propri servigi gli ha offerto Wyatt su un piatto d’argento.

Conclusioni sull’episodio di Timeless.

Sarò breve. L’episodio mi è piaciuto forse uno dei migliori della stagione per come si è sviluppata la vicenda ambientata nel 1919, ho visto le pedine del finale di stagione muoversi rapidamente e di certo, ci attendono molte emozioni da vivere da qui fino all’episodio 10.
Gli ascolti live non stanno premiando la serie, ma i risultati combinati con il DVR portano Timeless a Ratings incoraggianti. Vedremo cosa deciderà NBC.
Passo e chiudo.
Un saluto alla pagina amica TimelessItalia Serie TV
Seguite Talky Series per essere sempre aggiornati sulle vostre serie TV preferite.

 
 

Share this article