Blindspot: Bill Nye nella prima immagine ufficiale

Nei prossimi episodi della terza stagione di Blindspot, il divulgatore scientifico e conduttore televisivo americano Bill Nye farà il suo debutto nella serie 

 
Con un futuro ancora tutto da decifrare, solo nei prossimi giorni la NBC deciderà se rinnovarla per una quarta stagione, Blindspot è in procinto di vivere il suo finale stagionale (?) con l’atto finale della faida fraterna tra Jane e Roman. Il team dell’FBI, però, avrà un obiettivo ancora più grande: assicurare alla giustizia Hank Crawford.
Blindspot
Blindspot: Bill Nye nella prima immagine ufficiale

Durante la fase finale dell’indagine, Jane, Weller & co. avranno un nuovo alleato: il famoso divulgatore scientifico e conduttore televisivo americano, Bill Nye, che interpreterà se stesso ma anche il padre di Patterson. Il suo debutto avverrà nell’episodio 3×20, che andrà in onda il prossimo 4 maggio negli States. I telespettatori della serie potranno scoprire così, dopo ben tre stagioni, il vero nome dell’agente Patterson. Il produttore esecutivo e creatore di Blindspot, Martin Gero, ha commentato così a EW il debutto di Bill Nye:

”Bill è un amico da dieci anni e quando abbiamo iniziato a parlare con la produzione su chi potesse interpretare il padre di Patterson, non ho avuto dubbi.”

Ecco la prima immagine ufficiale!


Segui la pagina Blindspot Italia per restare sempre aggiornato!
La sinossi della serie: Un borsone viene lasciato incustodito a Times Square. Al suo interno una donna si risveglia completamente nuda, ricoperta di tatuaggi e priva di qualsiasi ricordo. Non sa chi è, da dove viene e chi sia stato a farle quei tatuaggi. Uno di questi tatuaggi la collega all’FBI dato che è il nome di un agente speciale, ovvero Kurt Weller. La donna, chiamata successivamente Jane Doe, viene affidata all’FBI e tramite la risoluzione di alcuni tatuaggi, Jane, insieme alla squadra composta dall’agente Weller, Edgar Reade, Tasha Zapata e Patterson, risolve diversi crimini e successivamente smantella qualcosa di molto più grande, chiamato “Sandstorm”.

Share this article