La bufala del tweet di De Laurentiis che augura a Sarri di vincere «zero titoli»

di Enzo Boldi | 17/06/2019

Sarri alla Juve
  • Sui social sta girando un tweet bufala attribuito al profilo ufficiale di Aurelio De Laurentiis

  • Il post riguarderebbe il passaggio di Sarri alla Juve

  • Ma sul profilo non compare nulla di tutto ciò

Aurelio De Laurentiis non sarà, sicuramente, entusiasta della notizia di Sarri alla Juve, ma non ha mai scritto quel tweet di ‘auguri’ che sta facendo il giro dei social e della chat. L’allenatore toscano, dopo l’esperienza annuale a Londra – sponda Chelsea – con la conquista della qualificazione alla prossima Champions League e il trionfo in Europa League, ha deciso di tornare in Italia. E per farlo ha scelto la panchina dei tanto odiati ‘rivali’ dei napoletani. Tutto ciò, però, non ha provocato la rabbia social del presidente dei partenopei che, pubblicamente, non ha rilasciato alcuna dichiarazione dopo l’ufficialità di Sarri alla Juve.

«Un in bocca al lupo a Maurizio Sarri per la sua nuova avventura. Mi auguro che possa vincere gli stessi trofei che ha vinto qui a Napoli», recita il tweet bufala che porta la firma (ADL) e la fotografia (con tanto di spunta blu per certificarne l’autenticità) che sarebbe stato scritto da Aurelio De Laurentiis. La realtà, però, racconta di un fotomontaggio, un post creato ad arte che è diventato virale nel giro di poche ore.

La bufale del tweet di De Laurentiis su Sarri alla Juve

Nel profilo ufficiale del presidente del Napoli, infatti, non v’è alcuna traccia di questo tweet. E non dopo una giornata (il post risalirebbe alle 16.02 di domenica 16 giugno 2019), ma fin dai primi minuti. Visitando il profilo ufficiale del produttore cinematografico e patron del club azzurro, infatti, l’ultimo tweet è datato 10 giugno 2019: erano gli auguri all’attuale allenatore del Napoli Carlo Ancelotti.

 

Un post controproducente

Nessun ‘augurio’ per Sarri alla Juve, dunque. Sicuramente la notizia, che circolava ormai da diverse settimane – al netto di quella che avrebbe dovuto portare Pep Guardiola alla corte di Andrea Agnelli, ipotesi poi risultata priva di fondamento -, non avrà fatto piacere a De Laurentiis. Quel tweet, però, non è mai stato postato. Oltre alle verifiche sul profilo ufficiale del presidente del Napoli, inoltre, sarebbe parso inopportuno pubblicare un post così controproducente, sottolineando gli scarsi risultati – a livello di trofeo, non di gioco – ottenuti da Maurizio Sarri nel triennio napoletano: zero.

(foto di copertina: ANSA / CIRO FUSCO)