Matteo Salvini ha iniziato a seguire Laura Boldrini su Twitter

di Enzo Boldi | 26/09/2019

Salvini segue Boldrini
  • La notifica che non t'aspetti in una mattinata di inizio autunno

  • Matteo Salvini segue Boldrini su Twitter

  • Segno di un evidente cambio di strategia da parte del leghista dopo le "batoste social" degli ultimi mesi

Anni di battaglie social, con il suo nome sempre tra le dita della tastiera e sulle labbra per fagocitare la sua folla all’insulto libero. Poi, in una mattina di inizio autunno, arriva la notifica che non t’aspetti su Twitter. Quella foto di un uomo con la barba (accompagnato da una spunta blu), il simbolino della Lega e il nome: Matteo Salvini. E ad aver ricevuto quell’inattesa notifica è stata Laura Boldrini. Insomma, dopo gli insulti, le risposte, gli insuccessi e le ritirate strategiche, Salvini segue Boldrini sui social.

Da molti mesi a questa parte, infatti, ogni qualvolta l’ex ministro dell’Interno parlava di Laura Boldrini attraverso tweet sprezzanti la rete lo ha sempre ‘punito’ in termini di successi social. Specialmente da quando l’ex presidente della Camera – da qualche giorno entrata a far parte della famiglia parlamentare del Partito Democratico – ha iniziato a rispondere per le rime (e direttamente) a quei post in cui veniva continuamente tirata in ballo. A differenza di quanto accade su Facebook (anche se pure lì il trend sta cambiando leggermente) su Twitter il leader della Lega non ha mai ottenuto i riscontri social attesi.

Salvini segue Boldrini su Twitter

Ed ecco che Salvini segue Boldrini su Twitter come nuova strategia social. Una decisione presa per seguire da vicino colei che il senatore leghista ha individuato da anni come  ‘nemica’ da dare in pasto ai suoi sostenitori sui social per le differenti vedute sul comportamento che il nostro Paese dovrebbe avere nei confronti dei migranti e di chi fugge da guerre e carestie. Infatti, il segretario del Carroccio ha da sempre demonizzato le posizioni di Laura Boldrini su questi temi, acutizzando il malcontento popolare e cibandolo di dichiarazioni estrapolate dai contesti e fatte passare come reali.

Le strategie social con un occhio su Twitter

Un altro motivo dietro la svolta social fatta da Matteo Salvini potrebbe riguardare l’emorragia di consensi Twitter tra i suoi post contro Laura Boldrini e le acute repliche della neo-deputata del Partito Democratico. Finora, infatti, sul social dei messaggi brevi l’ex presidente della Camera ha costretto più volte il segretario della Lega a un KO tecnico. E con la mossa Salvini segue Boldrini si vuole provare a dare maggior importanza a un social che è sempre stato sottovalutato dalla macchina da guerra che è la sua squadra della comunicazione.

Infine, una curiosa coincidenza: proprio nella giornata di oggi, è uscito il libro La Grande Nemica scritto da Flavio Alivernini. Si tratta di un volume (edito da People) che racconta proprio della sistematica campagna d’odio sui social network che ha avuto come bersaglio l’ex presidente della Camera. Laura Boldrini ne ha parlato spesso in questi giorni, anche nel corso dei talk-show a cui ha partecipato come ospite.