Bignè di San Giuseppe a domicilio per addolcire la quarantena a Roma

18/03/2020 di Thomas Cardinali

festa del papà bignè di San Giuseppe Roma

Siamo tutti rinchiusi a casa in quarantena per cercare di contenere il contagio da coronavirus, ma c’è anche chi si ingegna per addolcire questi momenti a Roma. Domani, 19 marzo, è la Festa del Papà e sono tanti coloro che non potranno abbracciare il proprio genitore e portare un regalo oppure un dolce pensiero come il tradizionale bignè di San Giuseppe a domicilio. Sono diverse le pasticcerie di Roma che hanno ovviato al problema organizzando delle spedizioni a domicilio gratuite per venire incontro ai romani in questo difficile momento col coronavirus, ma c’è chi è andato oltre: la pasticceria PuroSud Blu a Prati ha già riorganizzato la sua attività lasciando aperto il mini market, ma ha anche garantito la consegna di dolci tutti i giorni, quindi anche per domani con i tradizionali bignè di San Giuseppe a domicilio.

L’iniziativa più bella però è arrivata per la Festa del Papà ed è stata promossa sui social: 2 zeppole, meglio note come bignè di San Giuseppe a domicilio gratis nei confini del Grande Raccordo Anulare per tutti, senza obbligo di comprarne di più. Un dolce pensiero che ha riscosso immediato successo dato che in pochi giorni hanno dovuto interrompere la promozione, anche per quelle acquistabili a pagamento visto che non hanno più la possibilità di produrne altre. Una bella iniziativa dunque dal cuore della Capitale, perché anche se la normalità forse è ancora lontana almeno così sarà possibile rispettare la tradizione mangiando col proprio papà un bignè oppure facendoglielo arrivare direttamente a casa.

Altra iniziativa per starvi vicino e addolcire la quarantena.PuroSud regala le zeppole a tutta Roma !!! Prenota…

Gepostet von PuroSud am Dienstag, 17. März 2020

PuroSud le consegnerà grazie ai rider di Foodys. Le prime due saranno gratuite, le altre saranno offerte in box da 4, 6 e 12: “Con le pasticcerie chiuse, non potevamo lasciare le famiglie senza il classico dolce dei bignè di San Giuseppe a domicilio. E per coloro che possiedono un ristorante o un’attività commerciale legata al mondo enogastronomico, in settimana apriremo uno sportello di consulenza gratuita”, ha detto Simone Ridolfi, amministratore delegato di Foodys.  Sono però molte le pasticcerie che a Roma consegneranno senza alcun sovrapprezzo i bignè di San Giuseppe a domicilio, come ad esempio la pasticceria Novelli di Ilario Manzo a Don Bosco nel quartiere di Cinecittà: “Come decretato dal governo, la nostra pasticceria rimarrà chiusa ma usufruendo della possibilità di consegnare a domicilio. Non vi lasceremo soli il giorno di San Giuseppe”.

I bignè di San Giuseppe a domicilio dunque si preparano ad addolcire la quarantena a Roma, per una Festa del Papà a prova di coronavirus.

Share this article