Renzi dice che Salvini ha lo «stomaco di amianto» e che può fare il presidente di una Pro loco

di Enzo Boldi | 15/10/2019

Pro Loco

C’era da aspettarselo. Il duello televisivo tra Salvini e Renzi ha toccato ben presto temi da tweet e da hashtag. Matteo Renzi, criticando le assenze dell’ex ministro dell’Interno per andare a comizi e vacanza mentre era in missione, ha parlato di sagre e Pro Loco. Immediata la replica del leader della Lega che si è giustificato parlando del suo amore per la gente.

LEGGI ANCHE > Salvini dice a Renzi di avere la cravatta delle Fiamme Oro perché domani andrà al funerale dei due agenti di Trieste

«Stare in spiaggia col figlio è legittimo, ma se sei un ministro non stai in piazza, stai nelle istituzioni – ha detto Matteo Salvini facendo riferimento alle assenze dell’ex ministro dell’Interno partendo dal Papeete Beach e finendo per  sottolineare i vari comizi in giro per l’Italia per fare campagna elettorale per la sua Lega -. Conosci tutte le sagre del Paese, stai sempre a mangiare, hai uno stomaco d’amianto. Allora fai il presidente della pro loco».

Salvini e la presidenza della Pro Loco

Un pensiero, quello di Renzi, sottolineato anche qualche minuto dopo: «Caro Salvini lei avrebbe fatto migliore figura se quando era in ferie a Milano Marittima, non si fosse messo in missione in Senato. Se fai il ministro stai nelle istituzioni non a fare le pagliacciate, lei sa tutto delle sagre del paese, lei dovrebbe andare al G20, non alla Pro Loco».

La replica di Salvini

«Per me quelli della Pro loco non sono minus habens. Sì, adoro l’Italia dei Paesi delle sagre e dei campanili – replica Matteo Salvini alla polemica alzata da Matteo Renzi sulle sue assenze e le missioni quando era ministro -. I casi sono due: o gli italiani sono cretini e io non ho fatto nulla, non vado alle riunioni e mangio come un bufalo, o visto che io ad oggi sto al 33% e lui al 4% qualcosa di buono l’ho fatto».

(foto di copertina: ANSA/FABIO FRUSTACI)