Dalla Germania vogliono dare il premio nobel per la pace a Matteo Salvini

di Gaia Mellone | 20/06/2019

Premio nobel a Matteo Salvini, l'idea della politica tedesca di Afd
  • L'invito della parlamentare di Afd Beatrix von Storch a dare il Nobel per la Pace a Matteo Salvini

  • «Ha salvato migliaia di vite»

  • Matteo Salvini non ha pubblicamente risposto (ancora)

Dopo le polemiche per la candidatura di Greta Thunberg  al Nobel per la Pace avanzate da alcuni politici svedesi, arriva un altro candidato. La proposta arriva dalla Germania, più precisamente da una politica di Afd, che suggerisce il nome di Matteo Salvini.

La Germania vuole dare il premio nobel per la pace a Matteo Salvini

Giovedì 20 giugno, la parlamentare di Afd Beatrix von Storch ha dato il suo endorsement a Matteo Salvini come candidato al Nobel per la Pace. In una dichiarazione scritta rilasciata ai media spiega le motivazioni legate alla «messa in atto di una politica di stabilità di successo per l’Europa e per aver salvato migliaia di vite, un esempio che molti altri dovrebbero seguire». La lode al ministro dell’Interno italiano non finisce lì. «Matteo Salvini «chiudendo i confini dell’Italia» ha continuato l’ex parlamentare europeo Beatrix von Storch, «ha con successo frenato l’immigrazione illegale verso l’Europa» così come è riuscito a fermare «l’industria del contrabbando». Azioni che hanno una grande valenza e sono di esempio per il mondo, avendo dimostrato «quali risultati può ottenere una politica onesta e determinata». 

La politica del “Porti chiusi” sarebbe la chiave di salvezza non solo per il vecchio continente ma anche per i migranti stessi,. ha evidenziato Beatrix von Storch nella sua dichiarazione scrivendo che «nessuno dovrà più affogare nel Mediterraneo se l’industria dei profughi e le sue navi non avranno più la possibilità di continuare il loro sporco affare con la speranza e poi di atterrare in Europa». Matteo Salvini al momento in cui scriviamo, non ha ancora commentato la notizia. 

(credits immagine di copertina: ANSA/GIUSEPPE LAMI)