Il punto di Paolo Pagliaro commenta l’uscita di Salvini sulla Segre: «Ma come si permette?»

di Redazione | 07/11/2019

Paolo Pagliaro
  • Paolo Pagliaro, nella sua rubrica, ha ricordato il commento di Salvini sulla scorta alla Segre

  • "Ma come si permette?" ha detto il giornalista

  • Sui social è il passaggio più evidenziato della puntata di Otto e Mezzo

Il punto di Paolo Pagliaro è la famosa rubrica che anticipa la conclusione della trasmissione Otto e Mezzo condotta da Lilli Gruber e in onda su La7. Solitamente, i toni del giornalista che cura la rubrica sono pacati e rasserenanti, tanto da essere diventata una sorta di appuntamento imperdibile della prima serata della rete di Urbano Cairo. Tuttavia, oggi, quando Paolo Pagliaro ha parlato della vicenda della scorta assegnata a Liliana Segre è andato sopra le righe.

LEGGI ANCHE > Salvini dice che le minacce che riceve la Segre sono le stesse che riceve lui

Paolo Pagliaro critica Salvini per il suo confronto con Liliana Segre

In maniera inaspettata rispetto al suo solito stile, Paolo Pagliaro ha voluto esprimere un giudizio sul commento che Matteo Salvini ha fatto questa mattina, quando ha detto della scorta alla Segre: «Inaccettabile, lei riceve lo stesso tipo di insulti che ricevo io». Di fatto, ha paragonato le offese antisemite ad altri tipi di attacchi che pure vengono rivolti, abitualmente, allo stesso leader della Lega.

Il punto di Paolo Pagliaro del 7 novembre

Il paragone, però, non è piaciuto al giornalista di La7 che, dopo aver descritto questo scambio di vedute, ha chiosato: «Ma come si permette?». Per tutta la giornata, Matteo Salvini è stato molto criticato per questa sua esternazione: l’attacco che arriva dal punto di Paolo Pagliaro è soltanto l’apice di una montagna di tweet e post che hanno sottolineato come sia impossibile paragonare gli insulti ricevuti da Salvini e gli attacchi che hanno costretto Liliana Segre a finire sotto scorta.