No, Paola Turci non è una candidata per Italia Viva

di Gaia Mellone | 02/12/2019

No, Paola Turci non è una candidata per Italia Viva

Su Il Messaggero, sia nella versione cartacea che online, è stata data la notizia che Claudia Gerini e Paola Turci sarebbero dei papabili nomi per sostituire Paolo Gentiloni. Luciano Nobili, deputato di Italia Viva e “braccio destro” di Matteo Renzi nella Capitale, scrive il Messaggero, avrebbe garantito di essere «già al lavoro per individuare il candidato, magari della società civile romana, all’altezza di raccogliere l’eredità». E tra questi ci sarebbero la cantante e l’attrice. Peccato che non sia vero.

No, Paola Turci non è una candidata per Italia Viva

LEGGI ANCHE> La bufala di Buffon morto che in realtà è un modo per scalarvi soldi dal cellulare

Le elezioni suppletive andranno in scena nel quadrante Roma 1, nel centro storico della Capitale. Il Messaggero, ricostruendo in un retroscena il toto candidati per tutte le fazioni politiche, scrive che «Chi segue il dossier per Italia Viva «parla suggestioni fondate». Il nome sarebbe quello di «Francesco Tagliente, ex questore di Roma» ma il quotidiano cita anche «due star della musica e del cinema: Paola Turci e Claudia Gerini». L’aggiunta che segue, che evidentemente è sfuggita a chi ha ripreso la notizia, è però fondamentale «Le proposte non sono state ancora avanzate». Insomma, ad una lettura attenta emerge chiaramente che non si tratta di candidature ufficiali, a maggior ragione visto che sono citate in un pezzo di retroscena e non di cronaca. E se ancora non fosse sufficiente, è arrivata la smentita ufficiale di Paola Turci: «Dacci oggi la nostra bufala quotidiana» scrive serafica la cantante condividendo la pagine del giornale romano. 

(Credits immagine di copertina:  ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)