Open Arms tra onde altissime, il tribunale dei minori: «Trattenerli lì è un respingimento illegale» | VIDEO

di Gianmichele Laino | 14/08/2019

Open Arms

Nell’Italia che ricorda il Ponte Morandi e che è arrivata a questo 14 agosto con una crisi di governo incombente, è giusto ricordare cosa sta succedendo sulla Open Arms. La nave della ong spagnola – quella che venerdì scorso ha ricevuto anche la visita di Richard Gere, con relativo approvvigionamento di viveri – porta a bordo 151 naufraghi, tra i quali almeno 32 minori. Si trova a largo di Lampedusa da diversi giorni, dopo aver incassato il no di Malta per l’approdo e la stessa risposta dall’Italia.

Open Arms, le difficilissime condizioni meteo

Oggi, tuttavia, il capitano dell’imbarcazione ha chiesto al nostro Paese di poter entrare nelle acque territoriali per trovare riparo da una tempesta. Una tempesta che, a quanto pare, è già iniziata. Le onde sono già altissime e la nave sta oscillando, con le persone a bordo che stanno iniziando ad avere malori dovuti al movimento ondulatorio dell’imbarcazione. Le condizioni meteo sono testimoniate da questo video e non potranno che peggiorare nelle prossime ore.

Il video è stato girato da Yolanda Álvarez, una giornalista che si trova a bordo dell’imbarcazione. Nonostante le avverse condizioni meteorologiche, tuttavia, il governo italiano ha negato ancora una volta l’ingresso della Open Arms nelle acque territoriali. Ma questa situazione non sembra essere condivisibile a livello giudiziario, specialmente in virtù della presenza di un numero consistente di minori a bordo dell’imbarcazione.

Il tribunale di Palermo sulla Open Arms: «Respingimento illegale»

Il tribunale dei minori di Palermo ha infatti emesso un documento dai toni molto forti: stando alle parole dei giudici, infatti, la situazione in cui si trova la Open Arms equivale a un respingimento da parte del nostro Paese. E, vista la presenza di minori, questa reazione sarebbe totalmente illegale. Per questo motivo, se il governo italiano non dovesse assecondare le richieste dell’equipaggio della Open Arms, il tribunale dei minori potrebbe addirittura essere costretto a emettere un provvedimento di autorità. Non c’è solo lo scontro che attraversa una linea politica: c’è un contrasto tra il potere giudiziario e il potere esecutivo.

TAG: Open Arms