La bufala dell’ologramma di Papa Francesco

15/04/2020 di Enzo Boldi

Molte attività sono ferme in tutto il mondo a causa del Coronavirus, ma c’è un lavoro che sembra non conoscere crisi: quello dei complottisti. L’ultima bufala che si trova in giro sul web è quella dell’ologramma Papa Francesco. Tutto è partito da un video che mostra il Pontefice al termine del suo Angelus da piazza San Pietro. L’immagine sembra mostrare una dissolvenza innaturale della figura del Santo Padre, ma la realtà dei fatti è ben diversa e il complotto viene immediatamente rispedito al mittente.

LEGGI ANCHE > La Pasqua di Papa Francesco senza il Resurrexit: cosa significa

A spiegare cosa è accaduto realmente è Butac che, avvalendosi di ulteriori contenuti provenienti dagli Stati Uniti, spiega a tutti come quella dell’ologramma Papa Francesco sia una bufala bella e buona. Innanzi tutto si parte dal video condiviso da questa teoria complottista in cui si vedrebbe la figura del Santo Padre con una dissolvenza che solleva dubbi sulla sua reale presenza dalla finestra che affaccia su Piazza San Pietro.

Ologramma Papa Francesco, l’ultima bufala sul web

A vedere queste immagini, sembra veramente che il Pontefice svanisca nel nulla dopo essersi voltato al termine dell’Angelus. Ma la realtà è ben differente e viene spiegato in un altro video che mostra quel che è realmente accaduto, con immagini da altre inquadrature che mettono a tacere il complotto. E c’è anche una spiegazione meramente tecnica.

Il glitch di trasmissione del segnale

Insomma, confrontando le inquadrature si capisce che si sia trattato solamente di un problema tecnico nella trasmissione e ricezione del segnale della telecamera che avrebbe ripreso quello che non è un ologramma Papa Francesco. Un glitch, un piccolo problema che ha fatto saltare qualche frame della ripresa facendo apparire quella dissolvenza sospetta. Ma non è così: il Pontefice non usa artifici tecnologici per non affacciarsi dalla finestra su Piazza San Pietro.

Share this article