Cosa c’è di positivo e cosa c’è di negativo nei dati sul coronavirus del 17 giugno

di Redazione | 17/06/2020

numeri coronavirus 17 giugno

La Protezione Civile, come ogni giorno, ha diramato il suo bollettino sui numeri coronavirus 17 giugno. Nella giornata di ieri, la curva aveva evidenziato un calo dei decessi e un numero di nuovi contagi ritenuto piuttosto stabile rispetto ai giorni precedenti. Oggi, i nuovi contagi sono 329, i morti in 24 ore 43, i nuovi guariti 929. Il numero totale di attualmente positivi è di 23.925, con una decrescita di 644 assistiti rispetto a ieri. Le vittime totali dall’inizio della pandemia sono 34.448.

LEGGI ANCHE > Cosa c’è di positivo e cosa c’è di negativo nei dati sul coronavirus del 16 giugno

Numeri coronavirus 17 giugno, cosa c’è di positivo

Il numero degli attualmente positivi scende per la prima volta sotto le 25mila unità. Sono sei le regioni che hanno registrato zero contagi anche nella giornata di oggi. Il maggior numero di nuovi contagi si concentra, ancora una volta, in Lombardia: di 329 nuovi positivi, 242 sono stati registrati nella regione più colpita d’Europa dal coronavirus.

Numeri coronavirus 17 giugno, cosa c’è di negativo

Oggi, si è registrato un leggero incremento dei contagi e dei decessi nelle ultime 24 ore a livello complessivo. Anche in virtù del tracciamento più capillare emerso attraverso l’applicazione di test sierologici, la Lombardia risulta essere ancora una volta di più la regione che ha fatto registrare un numero maggiore di contagi. Nella giornata di oggi, nelle ultime 24 ore, si è arrivati a un incremento di 242 unità, accompagnato anche da 14 decessi totali nella regione.

L’assessore Giulio Gallera ha continuato a parlare di casi “debolmente positivi“, sostenendo che dei 242 nuovi contagi di oggi, 128 avrebbero una carica virale molto bassa. Resta importante la situazione dei contagi in Emilia-Romagna, con 14 nuove unità in più nelle ultime 24 ore e 6 vittime.