Il triste monolocale seminterrato in cui viveva Toninelli a 1000 euro al mese

19/11/2019 di Redazione

monolocale Toninelli

Ma il sospetto che stessero un po’ esagerando con il prezzo non gli era venuto? Danilo Toninelli ha postato la fotografia del suo monolocale seminterrato a Roma, in zona ministero delle Infrastrutture. L’affitto? Mille euro al mese tondi tondi. L’immagine che viene pubblicata dall’ex ministro del Movimento 5 Stelle non rende proprio l’idea di un posto confortevole: il monolocale dà sulla strada, il pavimento è al di sotto del livello dell’asfalto, le incerate del tavolo sono di dubbio gusto, i cavi della televisione sono a vista.

LEGGI ANCHE > La riflessione di Toninelli che ringrazia Di Maio per la sconfitta in Umbria

Monolocale Toninelli, ecco dove viveva l’ex ministro

Ma a completare la natura morta c’è anche una bottiglia di plastica, una bottiglia di vetro (che può essere di vino o di olio), uno specchio dalla cornice in legno grezzo, un termoconvettore, un centrino ricamato all’uncinetto. Insomma, non proprio una posizione di pregio.

Perché Danilo Toninelli ha voluto postare questa triste immagine della sua vita quando era ministro? Semplicemente perché il direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti, ha fatto alcune illazioni circa i privilegi degli ex ministri, tirando in ballo – nel suo editoriale odierno – anche Danilo Toninelli, titolare del dicastero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Monolocale Toninelli, il costo della soluzione abitativa

«Il direttore de Il Giornale Alessandro Sallusti mi chiede, dalle colonne del suo editoriale in prima pagina, se anch’io ho mollato i privilegi da ministro – ha scritto Danilo Toninelli -. Eccolo caro direttore il privilegio che ho mollato. Un bilocale da 30 metri quadrati in zona ministero, trovato tramite agenzia immobiliare, che mi costava circa 1.000 € al mese».

Danilo Toninelli, dunque, non avrebbe usufruito degli alloggi a disposizione del ministero, ma avrebbe scelto al contrario una sistemazione autonoma. Ovviamente, da deputato, aveva diritto a un rimborso spese che veniva scorporato dall’ammontare delle restituzioni che i parlamentari del Movimento 5 Stelle erano chiamati a versare. E, in effetti, circa 1000 euro per un monolocale sono in linea con i prezzi di Roma centro. Il problema sta nello stato dell’appartamento che, a prima vista, non sembrava proprio all’altezza della situazione.

Altro che vita di relazioni, in trenta metri quadri! «Visto come viveva un ministro che ha pensato solo ed esclusivamente al bene dei cittadini? – ha scritto Toninelli – Se ha il coraggio metta la foto della mia “reggia” sulla prima pagina del suo giornale. Così i suoi lettori capiranno di che pasta sono fatti questi “grillini” e che “bella vita” piena di privilegi si concedono».

Share this article