Matteo Renzi pubblica il testo del ‘messaggino’ a Fontana

di Enzo Boldi | 27/02/2020

Messaggio Renzi-Fontana

Pochi minuti dopo la pubblicazione del fuori onda tra il governatore della Regione Lombardia e l’assessore alla Sanità in cui si parlava del messaggio Renzi-Fontana, il leader di Italia Viva prova immediatamente a spegnere le polemiche pubblicando il testo – lo screenshoot – di quanto i due si sono scambiati via Whatsapp. L’ex segretario del Partito Democratico sottolinea come non ci fosse alcun riferimento a Giuseppe Conte, quindi rispedisce al mittente quella parola ‘odio’ citata a microfoni spenti (anche se non lo erano) in conferenza stampa.

LEGGI ANCHE > Fontana, Gallera e il fuori onda sul ‘messaggino’ ricevuto da Renzi che «odia Conte» | VIDEO

«Mi spiace per le tensioni. Se possiamo dare una mano ci siamo e ci sono. Ti abbraccio forte, Matteo Renzi», aveva scritto il leader di Italia Viva nel suo primo messaggio inviato ad Attilio Fontana. Poi la risposta del governatore della Regione Lombardia: «Grazie caro Matteo, i prossimi giorni saranno importanti». Infine l’ultima risposta datata martedì 25 febbraio (ore 13.21): «Per qualsiasi cosa massima collaborazione».

Il testo del messaggio Renzi-Fontana

Il testo del messaggio Renzi-Fontana è stato, dunque, reso pubblico. Il leader di Italia Viva sottolinea come si sia trattato di uno scambio quasi solidale proprio per via dell’emergenza Coronavirus diffusa in Lombardia e nei territori del Lodigiano. Quel messaggino è stato inviato all’indomani delle polemiche a distanza tra Conte e Fontana sulle presunte responsabilità di una struttura ospedaliera – e il riferimento non poteva che essere quella di Codogno – sulla gestione del cosiddetto paziente 1.

Le accuse alla stampa

«Nella giornata di martedì dopo le assurde polemiche tra Governo e Lombardia ho pubblicato un post con un invito all’unità nazionale, ho scritto un messaggio al Presidente della Lombardia Fontana e ho parlato al telefono con il Presidente del Consiglio Conte – scrive Matteo Renzi su Facebook -. A tutti ho augurato buon lavoro assicurando massima vicinanza e massimo rispetto istituzionale. A differenza di chi vive di retroscena io non faccio polemiche. Nelle difficoltà si sta insieme. Stanco del solito gossip pubblico qui la chat con Fontana. Altro che odio e divisioni: noi siamo per lavorare tutti insieme. A chi semina zizzania rispondiamo con un sorriso». Insomma, il riferimento è alla stampa che ha pubblicato quel video. Ma in quel filmato è stato Attilio Fontana a parlare di odio di Renzi nei confronti di Conte. La fonte primaria della notizia non è un retroscena giornalistico, ma parole pronunciate da uno dei protagonisti.

(foto di copertina: da profilo Facebook di Matteo Renzi)