M5S contro Casaleggio per un post sul Blog delle Stelle

Il figlio del fondatore aveva messo in guardia il Movimento dal diventare un partito

05/10/2020 di Gianmichele Laino

M5S contro Casaleggio

Non c’è solo l’utilizzo della piattaforma Rousseau a essere messo in discussione. Qui si tratta della struttura attuale del Movimento 5 Stelle così come lo abbiamo visto fino a questo momento. E se, nei fatti, questa struttura è stata già abbondantemente messa in discussione, adesso siamo addirittura a un passo dal fatto che anche la forma imploda. Ieri si è consumata una vera e propria disputa del M5S contro Casaleggio, in seguito a un post del figlio del fondatore sul Blog delle Stelle.

LEGGI ANCHE > Davide Casaleggio dice di aver rifiutato la guida di un ministero

M5S contro Casaleggio dopo il suo post sul Blog delle Stelle

In questo post, infatti, Davide Casaleggio aveva utilizzato delle parole molto dure nei confronti degli esponenti pentastellati. Nel giorno dell’11° compleanno del Movimento, il figlio del fondatore si era detto pronto a sottrarre al Movimento 5 Stelle l’utilizzo della piattaforma Rousseau se fosse avvenuta quella trasformazione in partito contro lo spirito stesso della sua fondazione avvenuta, appunto, nel giorno di San Francesco.

Un richiamo non soltanto all’essenza politica del Movimento, ma anche ai problemi logistici avuti in seguito al rifiuto di diversi parlamentari di versare una quota mensile di 300 euro per il funzionamento della piattaforma di democrazia diretta (un elemento che era stato già messo in risalto da Casaleggio qualche giorno fa, quando aveva annunciato limitazioni nel funzionamento della piattaforma).

M5S contro Casaleggio, una replica che fa rumore

Non si è fatta attendere la replica ufficiale del Movimento 5 Stelle, che ha fatto ancor più rumore del post stesso di Davide Casaleggio: «Il Blog delle Stelle è il canale ufficiale del M5s e Davide Casaleggio non ricopre alcuna carica nel Movimento 5 Stelle. Il post pubblicato in data odierna sul Blog delle Stelle a firma Davide Casaleggio rappresenta una sua iniziativa, personale e arbitraria, diffusa attraverso uno strumento di comunicazione ufficiale del Movimento 5 Stelle. Il fatto che il Blog delle Stelle sia gestito dall’associazione Rousseau non autorizza il suo presidente a utilizzarla per veicolare suoi messaggi personali non condivisi con gli organi del M5s. Il M5s siamo noi, tutti, non è appannaggio di qualcuno in particolare».

E qui si consuma la spaccatura: mentre il post di Casaleggio era stato condiviso immediatamente da Alessandro Di Battista – che si è subito allineato al pensiero del figlio del fondatore – ecco che la parte istituzionale del Movimento è intervenuta a gamba tesa su quanto scritto da Davide Casaleggio, rendendo esplicita una frattura che, fino a questo momento, era solo chiacchierata. Il Movimento 5 Stelle sembra davvero a un passo dalla scissione.

Share this article
TAGS