Milena Gabanelli su Luca Morisi: «La sua è una snc che non ha l’obbligo di rendere pubblici i bilanci»

di Redazione | 21/10/2019

Luca Morisi
  • Luca Morisi è il social media manager di Matteo Salvini

  • Quando era ministro dell'Interno, il social media manager percepiva un compenso dal Viminale

  • Ora, la sua azienda non ha i bilanci pubblici essendo una snc

Nel corso della sua periodica rubrica sul Corriere della Sera, Milena Gabanelli ha parlato in maniera approfondita del sistema della cosiddetta Bestia, la comunicazione via social di Matteo Salvini. La giornalista ha illustrato il meccanismo di funzionamento delle pagine Facebook e Instagram del leader della Lega, entrando nel dettaglio a partire da alcune informazioni che Luca Morisi, esperto di comunicazione di Salvini, ha diffuso a Torino, nel corso di una lezione a 50 aspiranti spin doctor.

LEGGI ANCHE > Luca Morisi sgridato dall’assistente di studio di Barbara D’Urso

Luca Morisi, la sua società e il sistema della Bestia secondo Gabanelli

In effetti, alcuni elementi – altri, invece, erano già noti – sono di grande aiuto nel comprendere il meccanismo di diffusione dei post di Matteo Salvini. Se conoscevamo già – lo abbiamo compreso attraverso l’esperienza – la tipologia dei contenuti pubblicati sui social network (basati sull’asse Televisione-Rete-Territorio) e l’eventizzazione delle comparsate televisive del leader della Lega, grazie a queste ulteriori informazioni scopriamo che lo stesso Morisi ha una rete di 800-1000 fedelissimi che, attraverso WhatsApp, vengono sistematicamente contattati per iniziare a rendere virali i messaggi del Capitano.

Quando viene prodotto un nuovo contenuto, infatti, Morisi lo invia a questa sua rete personale che, a sua volta, fa da prima cassa di risonanza al messaggio, pubblicando lo stesso contenuto sui propri account e su pagine e gruppi Facebook che hanno ampio rilievo a livello di algoritmo. L’importante è far crescere i like (e così deve essere letta l’iniziativa Vinci Salvini che avviene ormai per tradizione a ogni elezione nazionale) e seguire le tendenze. Ma anche i sondaggi sono importanti: una volta appurato, ad esempio, che il 67% degli elettori della Lega non riteneva i Naziskin una vera e propria minaccia, è stato più semplice aprire a linguaggi e contenuti tipici dell’estrema destra.

La snc di Luca Morisi

Ma la cosa più importante è capire da dove arrivano i soldi alla società gestita da Luca Morisi che, quando Matteo Salvini era al governo, otteneva uno stipendio direttamente dal Viminale (lui e anche la sua squadra di social media manager). Attualmente, la sua Sistema Intranet è una snc e, con questa formula societaria, non ha l’obbligo di rendere pubblici i bilanci. Pertanto non si potrà mai sapere se la voce più corposa dei bilanci della Lega Salvini Premier (ovvero quei 628mila euro destinati alla generica voce “servizi”) contribuisca anche al bilancio della società di Luca Morisi.