Louis Vuitton compra il Milan? La smentita di Arnault: «Fake news»

di Redazione | 13/01/2020

Louis Vuitton compra Milan
  • È circolata insistentemente la notizia dell'interesse di LVMH nel Milan

  • Ma l'amministratore Antoine Arnault ha smentito

  • Si tratta della seconda smentita in un mese e mezzo

Una notizia che, nel giro di un mese e mezzo, è circolata già due volte. Louis Vuitton compra Milan è l’adagio che si è ripetuto più volte e che ha collezionato la bellezza di due smentite ufficiali da Antoine Arnault, amministratore del gruppo LVMH. La prima volta se ne parlò a dicembre: in quella circostanza, l’imprenditore si affrettò a pubblicare una nota testuale in cui, nonostante il rispetto per la storia della società, smentiva ogni interesse all’operazione da parte del gruppo che rappresenta.

LEGGI ANCHE > Il maxi condono sul Milan

Louis Vuitton compra Milan, la doppia smentita

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Message to the Milan AC tifosi around the world, to clarify things. All the best to this wonderful club.

Un post condiviso da Antoine Arnault (@antoinearnault) in data:

Tuttavia, la notizia che è rimbalzata nella serata di ieri su alcuni account Twitter di giornalisti che da tempo seguono le vicende rossonere è quella di un nuovo interessamento del gruppo dell’abbigliamento di lusso e del successivo ingresso in società. Sono stati diffusi anche alcuni presunti dettagli sull’operazione che il gruppo Elliott (attuale proprietario del Milan) andrebbe a fare. LVMH vorrebbe assicurazioni sul progetto del nuovo stadio rossonero. Soltanto in questo caso, infatti, andrebbe avanti nell’operazione.

Louis Vuitton compra Milan, Arnault la definisce ‘fake news’

Ma in serata, sempre via social network, è arrivata una nuova smentita da parte di Arnault. In due Instagram Stories che riportavano i tweet che hanno lanciato la notizia, l’amministratore del gruppo ha aggiunto una scritta-strillone a caratteri cubitali: fake news.

Insomma, la vicenda societaria del Milan sembra essere ancora una volta piuttosto ingarbugliata. Se è vero che il gruppo Elliott ha manifestato l’intenzione di cedere il club (il passaggio nel fondo non è mai stato definitivo, ma solo di transito), non è ancora chiaro chi rileverà la società. A quanto pare, con doppia smentita, non ci saranno le sigle LV a rendere riconoscibili le maglie rossonere.

TAG: AC Milan