L’analisi ‘tecnica’ di Ignazio La Russa sulla sconfitta dell’Inter in base ai ‘falli’ di Icardi e Lukaku

di Enzo Boldi | 07/10/2019

La Russa
  • Un commento poco tecnico e ancor meno tattico quello del senatore di Fratelli d'Italia

  • Ignazio La Russa ha usato il paragone tra i "falli" di Icardi e Lukaku

  • Il tutto per sottolineare come ci sia stato un cambiamento che non ha portato a nulla

Un derby d’Italia perso, ma non per una questione di centimetri. Ignazio La Russa prova a usare l’ironia sui social per commentare la sconfitta della sua Inter contro gli acerrimi rivali della Juventus. A San Siro, nel posticipo di domenica sera, i bianconeri hanno sconfitto i nerazzurri con il punteggio di 2-1 grazie ai gol argentini di Dybala e Higuain che hanno replicato a quello del connazionale Lautaro Martinez. Tra le delusioni della serata, c’è da segnalare la prestazione opaca di Romelu Lukaku, spesso e volentieri fuori dalle trame offensive della squadra di Antonio Conte.

LEGGI ANCHE > La Nazionale di calcio cambia colore: gli azzurri diventano i verdi

Un qualcosa che ha riportato alla mente del senatore di Fratelli d’Italia alcune partite abuliche giocate dall’ex capitano ed ex numero 9 dell’Inter. Quel Mauro Icardi che ora gioca e segna con la maglia del Paris Sain-Germain. Ma gli ultimi mesi del centravanti argentino ad Appiano Gentile (o Suning Center) sono stati assimilabili, secondo Ignazio La Russa, alla prestazione offerta ieri da Lukaku.

La Russa e i “falli” di Lukaku e Icardi

«Direi che la morale della partita è che l’Inter ha cambiato un grande centravanti col pisello confuso con un centravanti confuso dal pisello grande». Così Ignazio La Russa su Twitter. Gli ovvi riferimenti non sono al campo. O, almeno, non solo al manto verde di San Siro. Il senatore di Fratelli d’Italia ha utilizzato tutti quei luoghi comuni sulle fattezze fisiche dei neri nei confronti dei bianchi.

Il chiarimento su quel Tweet

Intervistato da AdnKronos, Ignazio La Russa ha voluto dare alcune sottolineature: «Ci tengo a precisare di aver solamente inoltrato il tweet, che non è mio. Io sono convinto che Lukaku sia un grande acquisto, però in panchina non c’è un sostituto all’altezza in grado di fare la differenza. Ieri la Juventus ha fatto uscire Dybala per mettere Higuain. Loro hanno lasciato Mandzukic fuori dalla lista Champions: ieri nell’Inter avrebbe giocato».

(foto di copertina: ANSA/GIUSEPPE LAMI)