La fidanzata di Fabio Rovazzi è la nuova stagista di Forza Italia al Senato

di Redazione | 02/04/2019

Karina Bezhenar
  • Karina Bezhenar è la compagna di Fabio Rovazzi

  • La ragazza è la nuova stagista del gruppo legislativo di Forza Italia al Senato

«Andiamo a comandare» recitava il refrain del primo successo di Fabio Rovazzi. Facendo una battuta, si potrebbe dire che la sua fidanzata Karina Bezhenar lo ha preso in parola, iniziando a frequentare i palazzi del potere. Stando a quanto riportato dal Fatto Quotidiano questa mattina, la 22enne ex modella sarebbe la nuova stagista dell’ufficio legislativo di Forza Italia al Senato.

Chi è Karina Bezhenar, nuova stagista di Forza Italia

Ovviamente, si tratta di un’attività legittima, che non ha bisogno del superamento di concorsi o di altre procedure di selezione. Inoltre si tratta di uno stage per arricchire il proprio curriculum se, come rivelato da alcuni esponenti forzisti, la ragazza sta frequentando la Luiss a Roma. Ex modella, origini russe, Karina Bezhenar prima di incontrare Fabio Rovazzi aveva provato a entrare nel mondo della moda e del cinema.

Il legame tra Fabio Rovazzi e Karina Bezhenar

I rumors dicono che sarebbe stata presentata al cantante e youtuber proprio da Fedez e Chiara Ferragni, amici di un tempo di Fabio Rovazzi. Ma quando Karina Bezhenar ha iniziato a fare coppia fissa con il performer ha contemporaneamente impostato opzioni stringenti in termini di privacy sui suoi account dei social network. Il suo profilo da migliaia di followers è sparito, per far posto ad altri profili privati, che possono essere visti soltanto dagli amici intimi della coppia. Inoltre, è da un po’ di tempo che i due non fanno uscite pubbliche e non vengono immortalati insieme da fotografi e videoperatori.

«Lasciatela in pace» – dicono i senatori di Forza Italia, mentre il vicepresidente di Forza Italia Lucio Malan conferma la presenza di una nuova stagista, ma ammette di non sapere chi sia e quale possa essere il suo curriculum. Certo, l’ufficio in questione – il legislativo di Palazzo Madama – è uno dei più tecnici del nostro Parlamento. Il luogo giusto per farsi le ossa. A patto, ovviamente, che si voglia andare avanti nello studio della scienza politica o del diritto parlamentare.

Photo: Felix Hörhager/dpa