Junior Cally a Sanremo 2020, la conferma di Amadeus “Ci sarà, giudico questa canzone”

di Thomas Cardinali | 27/01/2020

Junior Cally a Sanremo 2020 ha scatenato moltissime polemiche, specie dopo che emerso il controverso testo di Strega composta nel 2017 e contenente frasi con violenza sulle donne. Tutto questo ha portato Marcello Foa e Loredana Bertè a chiedere la sua esclusione, ma il direttore artistico Amadeus lo ha difeso a spada tratta. Durante Non è l’Arena su La7 Amadeus ci ha tenuto a ribadire con forza come Junior Cally a Sanremo ci sarà cantando la sua No Grazie:

Junior Cally a Sanremo verrà confermato? Assolutamente sì, assolutamente sì. Ha una canzone bellissima come le altre 23, che ho selezionato. È  una canzone al passo coi tempi che ha un testo sanremese, come tutte le altre”.

Amadeus poi lancia una provocazione contro le polemiche:

Magari nelle prossime edizioni chiederanno il curriculum degli artisti, ma poi rischieremmo  che tanti generi non ci siano. Noi dobbiamo guardare avanti, pur facendo capire che certe canzoni con testi violenti non sono ammissibili. Ma nella storia della musica italiana, non solo nella storia di Sanremo, ci sono canzoni con dei testi particolari che rappresentano però un momento di fiction. Se è il caso di confermarlo? Io ascolto la canzone di adesso, non ascolto quella del 2017. Se ho paura di altre polemiche? Non vedo l’ora che arrivi il 4 febbraio, vi divertirete”.

Amadeus ha fatto muro “Finché ci sono io resta Junior Cally a Sanremo”

Amadues, Junior Cally a Sanremo ci sarà
Amadues, Junior Cally a Sanremo ci sarà

Secondo quanto riportato da Giuseppe Cruciani a La Zanzara sembra che a viale Mazzini abbiano chiesto ad Amadeus di valutare l’esclusione di Juior Cally a Sanremo, ma il direttore artistico avrebbe detto che finché sarà in carica il rapper resterà su quel palco.

Amadeus è tornato a commentare le polemiche degli ultimi giorni relative alle frasi sessiste:

Tutto questo clamore mediatico e quel che ne è conseguito non me lo immaginavo onestamente. Mi avevano detto, e lo sapevo, che ogni colpo di tosse è una bronchite in alcuni contesti, ma non pensavo così. Ho fatto un paio di colpi di tosse di troppo forse. Sono sicuro però che ridirei quelle  parole perché non l’ho dette con nessuna intenzione di mancare di rispetto a nessuno. Ho massimo rispetto per le donne, come ho sempre fatto nella mia vita”.

Non ci resta che attendere dunque per nuove eventuali polemiche, ma l’unica certezza è che Junior Cally il 4 di febbraio sarà sul palco di Sanremo.