Juli Briskman, da ciclista che faceva il dito medio a Trump a consigliera

di Gaia Mellone | 06/11/2019

Nel 2018 divenne virale la fotografia di una ciclista che, affiancata da delle auto che trasportavano il presidente Usa Donald Trump, sfoderò un dito medio. Quell’immagine costò il posto di lavoro a Juli Briskman, che è stata però oggi eletta in un consiglio comunale.

Juli Briskman, da ciclista che faceva il dito medio a Trump a consigliera

Dalla protesta simbolica a quella istituzionale: Juli Briskman, che era stata licenziata dopo che divenne virale il suo dito medio rivolto a Donald Trump, si è conquistata un seggio nel consiglio di supervisori della contea di Loudoun, in Virginia. La donna, madre single di due figli, non rinnega quel gesto: «Lo rifarei» dichiarò all’Huffington Post che era riuscito a scovare l’identità della ciclista dissidente. Lei stessa dopo essere uscita allo scoperto, ricondivise sui suoi canali social l’immagine.

 

Gepostet von Juli Briskman am Sonntag, 17. Juni 2018

Dopo la notizia del suo licenziamento, sui social network era partita una gara di solidarietà che raggiunse la dimensione di quasi 150mila dollari di donazioni. E quei soldi sono stati utilizzati da Brinskman per finanziare la sua campagna elettorale. È lei la donna dell’election day in Usa: è riuscita a battere la repubblicana Suzanne Volpe, che deteneva il seggio da 8 anni.

 

(Credits immagine di copertina:Facebook Juli Briskman )