Instagram vuole bloccare gli hashtag anti-vaccini

di Gaia Mellone | 14/05/2019

Instagram vuole bloccare gli hashtag anti-vaccini per bloccare la disinformazione
  • Instagram da questa settimana comincerà a bannare le ricerche fatte utilizzando hashtag novax

  • Attraverso il machine learning verranno individuati quelli che portano alla maggiore disinformazione sul tema di salute e vaccini

  • L'azienda ha annunciato di star lavorando anche ad un pop-up che possa reindirizzare gli utenti a contenuti di alta qualità

Instagram ha annunciato che da questa settimana comincerà ad oscurare i risultati delle ricerche fatte utilizzando hashtag NoVax, che restituiscono «costantemente informazioni false sui vaccini».

Instagram vuole bloccare gli hashtag anti-vaccini

«Se l’hashtag fosse # vaccini1234, se contenesse un’alta percentuale di disinformazione nota del vaccino, bloccheremmo interamente l’hashtag»”, ha dichiarato Karina Newton, responsabile globale della politica pubblica di Instagram durante l’annuncio ufficiale alla stampa a San Francisco. La disinformazione legata al mondo dei vaccini è stata verificata e accertata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e da alcuni centri per il controllo delle malattie di cui Instagram si è avvalso della consulenza. La svolta di Instagram arriva dopo che Facebook ha subito diverse pressioni proprio per rimuovere contenuti contro i vaccini, a cui aveva risposto implementando tale disinformazione tra le fake news da bannare. Contemporaneamente, a New York è stata registrata un’epidemia di morbillo che ha preoccupato la società.

Instagram, dopo il blocco degli hashtag anche il pop-up informativo

Instagram ha quindi spiegato durante la presentazione alla stampa che l’azienda esaminerà i post che vengono rimossi sfruttando anche la tecnica del machine learning ovvero l’apprendimento automatico dell’intelligenza artificiale in modo da identificare meglio gli hashtag a cui sono associati contenuti di disinformazione, dando la precedenza a quelli che hanno una «proporzione elevate». Non solo: per favorire la diffusione di materiale realmente informativo, Instagram sta lavorando ad un pop-up legato alla ricerca di determinati hashtag che possa reindirizzare l’utente verso informazioni verificate e di qualità sull’argomento.  Questa funzione non è ancora completa, ma l’azienda spera «di implementarla al più presto».

(Credits imamgine di copertina: Pixabay License)